Mauro Icardi, video poker in Sampdoria-Inter: superata quota 100 gol in Serie A

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 marzo 2018 13:51 | Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2018 15:40
Mauro Icardi, video tripletta in Sampdoria-Inter: superata quota 100 gol in Serie A

Mauro Icardi, video tripletta in Sampdoria-Inter: superata quota 100 gol in Serie A

GENOVA, STADIO LUIGI FERRARIS ‘MARASSI’ – Mauro Icardi è entrato nella storia della Serie A superando quota 100 gol nel nostro campionato.

L’attaccante dell’Inter ha conseguito questo record nel corso del primo tempo di Sampdoria-Inter, in casa della squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta dopo la parentesi nelle giovanili del Barcellona. L’Inter risorge. Lo fa contro la Sampdoria in una partita che valeva molto per la corsa ai posti che portano in Europa. Dopo i segnali positivi arrivati dalla gara con il Napoli, i nerazzurri travolgono la Samp sommergendola di gol. Segna Perisic e poi è show di Icardi, che quando vede i colori della sua ex squadra diventa un ciclone: due gol nella gara d’andata, quattro stavolta con l’argentino che arriva a 103 marcature in Serie A. Il risultato finale è 5-0.

La Sampdoria è annichilita, non riesce mai a stare in partita se non nei primi venti minuti di gara quando entrambe le squadre sonnecchiano. Ma poi la squadra di Spalletti si sveglia e per i blucerchiati è notte fonda. Illuminata dalle ritrovate ali Candreva e Perisic e dalla qualità di Cancelo e Rafinha è facile per Icardi, complice la difesa sampdoriana inguardabile, far volare l’Inter. Il capitano trasforma l’anticipo dell’ora di pranzo in un vero e proprio “Icardi day”.

Segna su rigore, di tacco, va in gol da opportunista e segna in acrobazia. Può essere anche criticato perché non si sacrifica per la squadra, ma come centravanti è tra i migliori al mondo. Il segnale che arriva da questa partita è doppio. Il primo indica che Spalletti ha trovato la formazione giusta con Rafinha e Brozovic titolari al posto di Valero e Vicino e la squadra può contare sulla crescita costante di Cancelo. Il secondo dice che la Sampdoria è in crisi perché dopo i quattro gol subiti dal Crotone ne prende 5 dall’Inter senza mai reagire. E quello che deve far riflettere il tecnico è che se la squadra balbettava in trasferta, oggi è sparita anche in casa, là dove aveva messo in difficoltà tutti incamerando tanti punti.

Giampaolo cercava un riscatto, ha trovato un altro problema da risolvere: ricaricare un gruppo che appare spento. Perchè se anche Torreira appare un giocatore modesto, e la difesa – una volta bunker – prende 9 gol in due gare, vuol dire che qualcosa proprio non va. La partita si accende intorno al ventesimo quando l’Inter colleziona in serie quattro calci d’angolo nell’arco di tre minuti impegnando Viviano in due occasioni con Perisic e D’ambrosio prima di colpire una traversa direttamente dalla bandierina del corner con Cancelo. Per la Samp è il campanello d’allarme che coglie però solo il tecnico Giampaolo che prova in tutti i modi a gran voce a dare indicazioni ai suoi. Non bastano perché i nerazzurri si scatenano segnando tre reti in sei minuti.

Ad aprire le danze per gli ospiti è Perisic che di testa trasforma in un pallonetto vincente un cross di Cancelo, al 29′ Barreto contrasta Rafinha in area che va a terra per Tagliavento è rigore che Icardi non sbaglia, segnando la centesima rete in serie A. Ancora Icardi, ex fischiatissimo, risolve poco dopo con un geniale colpo di tacco una mischia in area dopo un cross di Perisic. La Sampdoria stordita dal tris dell’Inter prova a reagire ma Handanovic si fa trovare pronto su Praet che calcia a rete al 35′.

Al 41′ è Zapata a colpire di testa sugli sviluppi di un angolo ma il pallone finisce sul palo. Ogni affondo degli ospiti però è un pericolo per la Samp che al 44′ subisce il quarto gol: è Rafinha a cercare la conclusione di tacco, Viviano respinge ma Icardi è il più veloce ad arrivare sul pallone e ribadire in rete.

La musica non cambia al rientro dagli spogliatoi e il dominio degli uomini di Spalletti si concretizza nel poker di Icardi che sfrutta al 6′ un errore di Barreto in area colpendo in semirovesciata per superare Viviano. La squadra di casa non riesce a rendersi mai pericolosa. L’Inter ritrova gioco e fiducia: per la Champions c’è.

Il centesimo gol

Mauro Icardi ha impiegato 30 minuti per diventare un “centenario”. L’attaccante dell’Inter si è presentato dal dischetto e ha spiazzata con freddezza Emiliano Viviano. Il penalty era stato propiziato da una grande giocata di Rafinha.

Il centunesimo gol

Il gol più bello è quello della doppietta. Al 31′, Mauro Icardi ha ricevuto palla nell’area di rigore della Sampdoria e, spalle alla porta, è riuscito a battere Emiliano Viviano con un bel colpo di tacco.

Il centoduesimo gol

L’appetito vien mangiando. Al 44′, Mauro Icardi ha segnato una rete “alla Icardi” portandosi a casa il pallone della tripletta. Icardi ha insaccato a porta vuota, di potenza, raccogliendo una respinta di Viviano dopo un colpo di tacco a botta sicura di Rafinha.

Il centotreesimo gol

Non appagato dalla tripletta segnata nel primo tempo, al 51′ Mauro Icardi ha calato il poker con una conclusione volante con il destro che non ha lasciato scampo a Emiliano Viviano.

La felicità di Icardi

“Ci voleva una partita così dopo la gara di sacrificio fatta con il Napoli. Oggi dovevamo fare noi il Napoli della situazione, abbiamo avuto il giusto approccio dal primo minuto e dal risultato si è visto”. Così Maurito Icardi, grande protagonista della vittoria dell’Inter a Marassi. Pungolati dalle parole di Spalletti?

“La qualità si è vista in questo match poi possiamo sempre migliorare – le parole dell’attaccante a Premium – Il mister sa gestire questi momenti, ci ha provocato un po’ ma abbiamo risposto. 103 gol in Serie A nello stadio dove avevo esordito?

Sono contento per questo traguardo, non me l’aspettavo. Pensavo di farne uno o al massimo due ma non quattro. In questo stadio ho fatto il primo gol in Serie A e avevo anche già fatto un poker. Si vede che era destino che arrivassi a 103 a Marassi”.

Il video con il poker di Icardi

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other