McKennie, Dybala e Arthur non convocati per il derby: Pirlo conferma la linea dura della Juventus

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 2 Aprile 2021 15:55 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2021 15:55
andrea pirlo, foto ansa

McKennie, Dybala e Arthur non convocati per il derby: Pirlo (nell afoto Ansa) conferma la linea dura della Juventus

Il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, ha confermato la linea dura scelta dalla Juventus confermando la non convocazione per il match di domani, sabato 3 aprile, di McKennie, Dybala e Arthur.

I tre calciatori sono stati multati dai Carabinieri perché sorpresi a cena oltre il coprifuoco, in violazione delle norme anti-Covid.

Juventus, Pirlo: “McKennie, Dybala e Arthur non convocati”

“Prendo la parola io, parlo adesso della cosa dell’altra sera e pensiamo poi solo alla partita. I tre giocatori non sono convocati per domani, riprenderanno a lavorare con il tempo e vedremo quando: da adesso in poi, parliamo solo della partita e basta con questo discorso”.

A dirlo è Andrea Pirlo, il tecnico della Juventus. 

La Juventus, oltre non aver convocato i tre calciatori nel derby contro il Torino in programma sabato pomeriggio, ha deciso di multare i tre.

Poco importa se la Juventus ha già altri giocatori fuori come Bonucci e Demiral che hanno il Covid. E pensare che Dybala, che non gioca da mesi, era appena tornato a disposizione.

Le scuse di Paulo Dybala

“So che in un momento così difficile nel mondo per il Covid sarebbe stato meglio non sbagliare, ma ho sbagliato a rimanere a cena fuori”.

“Non era una festa, ma ho sbagliato lo stesso e mi scuso”, ha spiegato via social Dybala.

Ma non è bastato alla Juventus anche perché, ricordiamolo, Dybala aveva messo anche la faccia per sensibilizzare sull’uso della mascherina e sul rispettare le normative anti contagio, su iniziativa del comune di Torino.