Olanda, a soli 18 mesi calcia la palla con precisione: una società calcistica gli offre un contratto

Pubblicato il 28 Aprile 2011 14:55 | Ultimo aggiornamento: 28 Aprile 2011 14:55

ROMA – Un piccolo fenomeno del calcio olandese che a soli 18 mesi è in grado di piazzare tre palloni nelle vicinanze di un bauletto che in tutta probabilità contiene i suoi giochi, ha già ricevuto un contratto da parte di una squadra di calcio.

Baerke van der Meij, questo il suo nome, dopo una breve rincorsa è infatti capace di segnare ben tre conclusioni ravvicinate. Un po’ di fortuna lo aiuta quando spedisce la prima palla “in buca”, ma poi è soltanto la sua precoce abilità nel calciare che lo aiuta a insaccare le altre due sfere.

Per questa ragione, vista anche l’enorme popolarità raggiunta in Rete, il VVV-Venlo, società militante nell’Eredivisie che occupa la penultima posizione a -3 dal Willem II, ha deciso di sottoscrivere con Baerke un “contratto” simbolico da professionista della durata di 10 anni.

Spiega una nota della società che la posizione del piccolo non è stata determinata ma non può essere elusa la sua tecnica nel calciare la palla e l’indiscutibile traccia del talento nei suoi movimenti. Per completare l’opera, il Venlo ha organizzato una conferenza stampa durante la quale Baerke ha a suo modo “firmato” l’accordo.

Ecco i tiri in porta del piccolo fenomeno olandese. Il talento non ha davvero età: