Messi non va all’allenamento: rischia un milione di multa (25% stipendio mensile)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Settembre 2020 9:03 | Ultimo aggiornamento: 1 Settembre 2020 9:03
Messi non va all'allenamento: rischia un milione di multa (25% stipendio mensile)

Messi non va all’allenamento: rischia un milione di multa (25% stipendio mensile) (Foto Ansa)

Messi rischia una multa di un milione di euro per aver saltato l’allenamento con il Barcellona. Secondo alcune voci rischierebbe anche la sospensione, ma pare poco probabile.

Lionel Messi ha saltato l’allenamento con il Barcellona e ora rischia una super multa. Messi infatti non si è presentato al primo allenamento con i compagni in programma alle 17.30 di lunedì pomeriggio.

Secondo il contratto collettivo della Liga ora però rischia una multa salata. L’articolo 5 considera un grave reato l’abbandono del posto di lavoro senza giusta causa e dopo la terza assenza la questione sarà reputata gravissima. La multa potrebbe arrivare al 25% della mensilità.

Messi infatti guadagna circa 54 milioni all’anno al Barca, quindi un quarto del suo stipendio mensile  (25%) è di poco superiore a un milione. Tuttavia, si dice che i capi del Barca, tra cui Josep Maria Bartomeu, siano riluttanti a punire il più grande giocatore di sempre del club. Vedremo se sarà così.

Lunedì il 33enne attaccante argentino non si è sottoposto neanche ai test medici anti-covid e quindi non avrebbe potuto in ogni caso lavorare insieme alla squadra allenata dal nuovo allenatore Koeman.

Messi e la clausola da 700 milioni

La Liga prende posizione nella diatriba aperta tra Leo Messi e il Barcellona schierandosi con il club catalano. In una nota rilanciata dai media spagnoli, la federazione calcistica ha comunicato ufficialmente che il contratto in essere con la società blaugrana è attualmente valido e in vigore.

Per liberarsi, quindi, il giocatore argentino deve pagare la clausola risolutiva, da 700 milioni di euro, proibitiva per tutte le squadre che hanno approcciato l’entourage del giocatore negli ultimi giorni. Messi, a quanto si legge nel documento, non sarebbe quindi libero di firmare con un’altra squadra prima di aver risolto la situazione con la dirigenza del Barcellona.

La Pulce però non sembra avere intenzione di ricucire lo strappo con il club di cui è diventato bandiera visto che nella mattinata di oggi ha disertato le visite mediche programmate per i giocatori della prima squadra. (Fonte The Sun).