Messi, Higuain e Di Maria: l’Argentina in salsa Real vola verso i Mondiali

Pubblicato il 8 settembre 2012 9:24 | Ultimo aggiornamento: 8 settembre 2012 9:26

Leo Messi (LaPresse)

BUENOS AIRES – Messi-Higuain-Di Maria e l’Argentina va nel segno del Real Madrid.  Grazie a tre gol i “madridisti” hanno regalato la vittoria (3-1) all’Argentina con il Paraguay, permettendo cosi’ alla ‘Seleccion’ di mettersi alla testa delle qualificazioni nel gruppo sudamericano in vista dei Mondiali del 2014 in Brasile.

Nei giorni scorsi, il ct argentino Alejandro Sabella aveva anticipato di voler impostare una “partita d’attacco”. Promessa mantenuta: quella guidata dal capitano Leo Messi è stata una squadra a trazione anteriore, visto che insieme alla Pulce hanno brillato anche Gonzalo Higuain, Angel Di Maria ed Ezequiel Lavezzi. Ad aprire le marcature è stato al 2′ Di Maria con un forte tiro deviato in porta da Lavezzi.

Il Paraguay si è però portato sull’1-1 grazie ad un rigore segnato da Fabbro al 17′. Al 30′, Higuain ha segnato in velocità  il 2-1. Dopo aver colpito due pali, Messi ha chiuso la partita al 17′ del secondo tempo con un implacabile calcio piazzato da 37 metri, che ha fatto esultare i tifosi argentini presenti allo stadio ‘Mario Alberto Kempes’ di Cordoba. Il Messi degli anni scorsi, che faceva gol a valanga nel Barcellona ma non nella Seleccion, sembra definitivamente archiviato: Leo ha infatti sempre segnato nelle partite giocate quest’anno e con 28 reti (e 25 anni) e’ ormai al quarto posto nella lista dei massimi goleador dell’Argentina, ad appena sei di distanza da Diego Armando Maradona. Era dal 1973 che l’Argentina non riusciva a vincere una partita in casa contro il Paraguay. La Seleccionm è ora in testa nel gruppo sudamericano: ha 13 punti, uno in più dell’Ecuador, che ha battuto in casa 1-0 la Bolivia.