Messi o Cristiano Ronaldo? L’Economist “pesa” i gol. Il più decisivo è…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2015 14:04 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2015 14:05
Messi o Cristiano Ronaldo? L'Economist "pesa" i gol. Il più decisivo è...

Messi e Cristiano Ronaldo (LaPresse)

ROMA – Messi e Cristiano Ronaldo si sono divisi gli ultimi 7 Palloni d’oro (4 l’argentino, 3 il portoghese), con le ultime due edizioni vinte dalla stella del Real Madrid. I due viaggiano costantemente a medie-gol da marziani e “spaccano” il mondo degli appassionati.

L’Economist, settimanale economico inglese, ha preso parte al dibattito su chi è meglio tra la Pulce e CR7. Lo ha fatto nell’ultimo numero, non per discutere di caratteristiche tecniche, bellezza del gioco o limiti tattici. L’analisi del settimanale prende in considerazione tutti i gol dei due e li pesa a seconda dell’importanza del momento, della partita e di quanto sono risultati decisivi per le rispettive squadre.

Ad esempio un gol partita segnato al 90′ è più importante di una doppietta se la tua squadra è già avanti per 3-0. Dando quindi un diverso peso alle reti segnate, è stato elaborato un indice, chiamato EPA (Expected Points Added). E questo indice mette al primo posto, negli ultimi sette anni, Messi.

Secondo i calcoli dell’Economist, i 105 gol di Ronaldo negli ultimi due anni hanno un peso di 41,6 EP, con una media di 0,40 EPA per gol. CR7 ha segnato tre gol tra semifinali e finale dell’ultima edizione della Champions, che gli hanno dato una spinta decisiva verso la conquista del Pallone d’oro. Ma la doppietta nel ritorno contro il Bayern in semifinale di Champions è arrivata con la sua squadra già avanti 2-0 (oltre all’1-0 dell’andata), mentre il gol in finale all’Atletico Madrid è stato quello del 4-1, segnato tra l’altro su rigore al 120′.

Messi, invece, ha realizzato 86 gol, che hanno però un peso di 0,47 EPA. La Pulce, secondo l’Economist “ha mostrato un grande talento quando contava”: per esempio, in cinque diverse occasioni nel 2013 e nel 2014, ha messo a segno il gol partita negli ultimi 20 minuti di gara. “In altre parole – si legge – il 20% di gol in meno segnati dall’argentino rispetto a Ronaldo è stato quasi interamente compensato dal 20% in più in termini di importanza dei gol in relazione agli obiettivi”.

L’EPA di Messi sale a 59,5 nel 2013 e 2014 (una media di 0,69 per gol), mentre quello di Ronaldo si ferma a 50,4 (una media di 0,48 per gol). Nel calcolo hanno influito i gol di Messi nell’ultimo Mondiale (4, tutti decisivi per il risultato finale). Ronaldo, invece, ha segnato una sola rete (decisiva, nel 2-1 al Ghana).