Messi scrive la storia della Champions, cinquina al Bayer

Pubblicato il 8 Marzo 2012 0:00 | Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2012 23:56

BARCELLONA, 7 MAR – Leo Messi riscrive la storia della Champions League. Statistiche del torneo da aggiornare dopo l'impresa compiuta realizzata al Camp Nou dal tre volte Pallone d'Oro: cinque reti infilate alle spalle del portiere del Bayer Leverkusen, l'affranto Bernd Leno.

Mai nessuno aveva segnato cinque volte in un'unica partita del massimo torneo continentale. C'e' riuscito l'argentino del Barcellona, arrivato a quota 12 centri nell'edizione in corso. Un paio di volte ha scavalcato Leno con pallonetti beffardi, le altre l'ha battuto con diagonali di giustezza o tocchi felpati, dopo una delle sue serpentine ubriacanti.

Tutto il meglio del repertorio della 'pulce', insomma, equamente distribuito tra primo e secondo tempo. Con l'amata maglia blaugrana Messi ha realizzato 49 reti in Champions. Ed i detentori della coppa, preceduti da squilli di tromba, approdano nei quarti.

Bayer 'asfaltato' sotto un pesantissimo 7-1, cui ha contribuito il giovane Criastian Tello con una doppietta (anche il suo e' un record non da poco, due reti all'esordio in Champions). Tello era entrato nella ripresa al posto di Iniesta. Per i tedeschi la rete che salva l'orgoglio porta la firma di Karim Bellarabi al 90'. Una qualificazione mai stata in discussione, dopo il 3-1 con cui la squadra di Pepp Guardiola era passata in Germania.

''Sono felice, non e' cosa di tutti i giorni segnare cinque reti in una partita – ha detto alla fine Messi – ma l'importante e' aver vinto ed essersi qualificati ai quarti. Chi vorrei incontrare? A questo punto non ha molta importanza, sono rimase in lizza tutte squadre forti. Comunque il Barcellona vuole confermarsi campione d'Europa''.