Michael Phelps sospeso per sei mesi da FederNuoto: guidò ubriaco

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Ottobre 2014 23:36 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2014 23:36
Michael Phelps sospeso per sei mesi da FederNuoto: guidò ubriaco

Michael Phelps sospeso per sei mesi da FederNuoto: guidò ubriaco

NEW YORK- La Federazione nuoto degli Stati Uniti ha sospeso per sei mesi il pluricampione olimpico Michael Phelps, per aver violato il codice di condotta dell’organizzazione.

La decisione giunge una settimana dopo l’arresto di Phelps per guida in stato di ebbrezza e all’indomani del suo annuncio di aver deciso di prendersi una pausa di riflessione dalle gare, “per partecipare ad un programma” che lo aiuti a capirsi meglio.

Il 30 settembre scorso Phelps è stato fermato mentre con la sua auto procedeva ad una velocità di quasi 140 chilometri orari all’interno di una galleria, all’interno della quale il limite è di 72 km/h.  E’ risultato subito positivo a tutti i test condotti dagli agenti, compreso quello che ha rivelato una presenza di alcol nel sangue doppia a quella consentita dalla legge.

Il supercampione era già stato pizzicato ubriaco al volante nel 2004, a 19 anni, e condannato a 18 mesi con libertà vigilata. Nel 2009 la pubblicazione di una foto che lo ritraeva mentre fumava marijuana ad un party gli costò una sospensione di tre mesi da parte della FederNuoto americana.

Il 19 novembre dovrà presentarsi di fronte al tribunale per rispondere delle accuse di eccesso di velocità, guida in stato di ebbrezza e sorpasso lungo una carreggiata con una doppia striscia continua. Phelps ha sostenuto due test di sobrietà superando di gran lunga il tasso alcolemico consentito e si è rifiutato di sostenerne un terzo.