Michael Schumacher, amico svela: “Sta facendo progressi. Speriamo in un miracolo medico”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 novembre 2017 6:34 | Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2017 19:40
MICHAEL-SCHUMACHER

Michael Schumacher (foto Ansa)

BERLINO – Michael Schumacher “sta facendo progressi” e la famiglia spera in un “miracolo medico”.
Secondo i media tedeschi, la sofferente quanto riservata famiglia del leggendario piota di F1, a 4 anni dall’incidente di sci sulle Alpi francesi in cui riportò un grave trauma cranico ed entrò in coma, ora spera “in un miracolo della medicina”.

All’ospedale di Grenoble, il pilota tedesco fu sottoposto a coma indotto per sei mesi e nel 2014, una volta fuori dal coma, trasferito all’ospedale universitario di Losanna; i medici affermarono che se al momento dell’incidente non avesse indossato il casco, probabilmente sarebbe morto.

Schumacher, successivamente è stato trasferito nella sua abittazione vicino al lago di Ginevra, in Svizzera, dove tuttora riceve assistenza da un team di specialisti.
La moglie Corinna, 46, il figlio Mick, 18 anni e la figlia Gina-Maria, 20, dal maledetto giorno dell’incidente raramente hanno parlato della sue condizioni.

Ma ora, a quasi quattro anni dall’incidente, un “amico stretto” della famiglia Schumacher ha affermato di essere ottimista sulla ripresa del campione.
Parlando al giornale tedesco Bunte ha affermato: “Corinna e i figli sperano che accada un miracolo medico” e aggiunto che Michael “considerate le circostanze, sta facendo progressi” poiché “il fisico atletico” l’ha aiutato nel recupero.

Il Daily Star Online ha contattato via mail la manager del pilota, Sabine Kehm, che ha rifiutato di commentare le dichiarazioni ma che tuttavia danno speranza ai fan di Schumacher e che su Facebook pubblicano regolarmente messaggi chiedendo alla famiglia un aggiornamento sulla sua salute.
Da un sondaggio del website automobilistico Wheels24 è emerso che il 58% dei fan avrebbe “gradito sapere se sta bene”.

Amici e ex colleghi di Schumacher hanno anche chiesto alla famiglia di essere più trasparenti sulle sue condizioni di salute.
In un’intervista al Daily Star Online, l’ex pilota di F1, Philippe Streiff disse che Schumacher “probabilmente non potrà recuperare al 100%. La speranza c’è sempre ma dopo più di 3 anni è difficile”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other