Miguel Jones è morto, è stato una leggenda dell’Atletico Madrid

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 Aprile 2020 15:38 | Ultimo aggiornamento: 9 Aprile 2020 15:38
Miguel Jones è morto, è stato una leggenda dell'Atletico Madrid

Miguel Jones è morto, è stato una leggenda dell’Atletico Madrid (dai social)

MADRID (SPAGNA) – L’Atletico Madrid è in lutto per la scomparsa di Miguel Jones, uno dei calciatori più forti nella sua storia. Questa brutta notizia è arrivata poco dopo quella della morte di Antic.

Jones ha giocato nell’Atletico Madrid dal 1959 al 1967 vincendo uno scudetto, tre coppe di Spagna e una Coppa delle Coppe.

“Oggi è un giorno triste per la famiglia rojiblanca. L’Atlético de Madrid è in lutto per la morte del nostro ex giocatore Miguel Jones (27 ottobre 1938, Malabo, Guinea Equatoriale).

L’ex attaccante rojiblanco è morto all’età di 81 anni. Jones è una delle figure mitiche del nostro club con 129 partite ufficiali in una squadra che rimarrà sempre nella memoria dei nostri tifosi.

Miguel Jones arrivò nel nostro club nel 1959 dall’ Indautxu su richiesta di Fernando Daucik. Jones   ha debuttato il 18 ottobre dello stesso anno in una partita contro il Granada allo stadio Metropolitan.

Jones si è distinto come un grande attaccante che, grazie alla sua prestanza fisica e alla sua versatilità, poteva essere considerato un jolly per gli allenatori dell’Atletico.

Quindi, date le sue qualità e le sue ottime condizioni fisiche, poteva essere visto giocare come attaccante, ala, centrocampista e persino difensore centrale.

Jones ha giocato otto stagioni con la maglia dell’Atletico Madrid.  Il suo momento più alto è stato il gol contro la Fiorentina nella finale della Coppa delle Coppe vinta nel  1962. 

La società si stringe intorno al dolore di tutti i suoi cari”.