Mihajlovic malato, Mancini: “Ti fa un baffo… sei troppo forte. Ti aspetto per giocare a padel”

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 Luglio 2019 14:43 | Ultimo aggiornamento: 7 Agosto 2019 9:21

BOLOGNA – La notizia improvvisa della malattia di Sinisa Mihajlovic ha sconvolto il mondo del calcio. Roberto Mancini, ex compagno di squadra e grande amico del serbo, è stato tra i primi ad esprimere la vicinanza a Sinisa con un messaggio postato su Instagram: “Sei troppo forte @mrmihajlovic 💪🏽💪🏽💪🏽questo ti fa un baffo e poi dobbiamo giocare a padel #mancio 💙”.

Mihajlovic malato, la notizia improvvisa che ha sconvolto tutti. 

L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, potrebbe lasciare la guida della squadra per motivi di salute. La notizia, anticipata da alcuni media locali, dovrebbe trovare conferme in giornata, quando la società e il tecnico diranno come stanno le cose. E’ certo, però, che Mihajlovic non si trova con la squadra nel ritiro di Castelrotto, in Alto Adige. Il Bologna è partito giovedì, ma Mihajlovic è rimasto in città perché, la motivazione ufficiale, influenzato.

Un’indisposizione che, però, aveva destato qualche sospetto, visto anche il noto spirito battagliero del tecnico serbo, che difficilmente avrebbe mancato un appuntamento importante per la costruzione di una stagione come i primi giorni di ritiro precampionato per una banale influenza.

Mihajlovic era tornato a Bologna (dove aveva esordito come allenatore 10 anni fa) a gennaio, quando ha preso una squadra a un passo dalla retrocessione in B, guidandola alla salvezza e guadagnandosi la riconferma. Dopo questa impresa, il serbo è stato tentato da alcune offerte, come quella della Roma, ma alla fine è rimasto al Bologna rinnovando fino al 2022.

Ecco l ‘ufficialità dell’accordo comunicata dal club rossoblù attraverso i propri canali social circa un mese fa. “Il Bologna Fc 1909 comunica di aver raggiunto l’accordo con Sinisa Mihajlovic per il rinnovo del contratto fino al 30 giugno 2022”  “E’ un momento importante per il nostro Club. L’accordo con Sinisa è la base di un progetto tecnico ambizioso: vogliamo crescere e credo che il modo migliore per farlo sia continuare con uomini di alto profilo umano e professionale come Mihajlovic. Adesso lavoriamo alla costruzione di una squadra che dia soddisfazioni ai nostri tifosi”, le parole del presidente Joey Saputo riportato dal sito ufficiale del club (fonte Ansa).