Mihajlovic guerriero in panchina durante Verona-Bologna FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Agosto 2019 23:35 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2019 23:40
Mihajlovic panchina Verona Bologna Foto Ansa

Sinisa Mihajlovic in panchina durante Verona Bologna. Foto Ansa

VERONA – Sinisa Mihajlovic ha stupito tutti. Il tecnico serbo aveva promesso che avrebbe combattuto la leucemia con tutte le sue forze per sconfiggerla e sta tenendo fede alla sua promessa. Nonostante non fosse annunciato a Verona, l’allenatore del Bologna ha voluto esserci per caricare la squadra in vista dell’esordio stagionale in Serie A. 

Mihajlovic ha voluto essere vicino fisicamente ai suoi ragazzi nella sera dell’esordio nella nuova Serie A del Bologna, dopo 40 giorni in ospedale dove si è sottoposto alla prima parte delle cure contro la leucemia.

Mihajlovic ha scelto una tenuta sportiva. Si è presentato allo stadio Bentegodi di Verona con la tuta ed il cappellino del Bologna. Non ha seguito la partita seduto ed in silenzio ma ha partecipato attivamente ai movimenti dei suoi calciatori seguendo l’incontro in piedi. 

Mihajlovic in panchina, il comunicato del Bologna Calcio. 

“Mister Sinisa Mihajlovic ha raggiunto la squadra e stasera sarà regolarmente in panchina”. Lo ufficializza, sul proprio account ufficiale di Instagram, il Bologna che stasera ha esordito in campionato con un pareggio sul campo del Verona.

L’allenatore serbo, alla vigilia della partita, era stato inserito nella distinta. Mihajlovic ha chiesto di poter sedere in panchina invece di guardare la partita in un box sugli spalti del Bentegodi. Il tecnico si sta curando e sostenendo cicli di terapie per combattere la leucemia che gli è stata diagnosticata nei mesi scorsi.

L’allenatore serbo che ha lasciato l’ospedale Sant’Orsola – dove si sta curando e sostenendo cicli di terapie per combattere la leucemia che gli è stata diagnosticata nei mesi scorsi – e’ arrivato a Verona nel tardo pomeriggio e ha raggiunto il Bologna nell’hotel che ospita il ritiro dei rossoblù.

Qui, tra i giocatori sorpresi per la presenza inattesa, Mihajlovic ha tenuto la consueta riunione tecnica che si tiene in albergo prima di partire per lo stadio, teatro della partita. Sulla panchina del ‘Bentegodi’, Sinisa – che nei giorni scorsi era stato inserito nella distinta – ha deciso di sedersi senza indossare una mascherina.

E’ stato al fianco dei sui giocatori seguiti a distanza durante le amichevoli pre-campionato. In occasione della partita di Coppa Italia con il Pisa, si era collegato in video.

Nel pomeriggio, ben prima che iniziasse a circolare la voce della sua presenza a Verona, Mihajlovic era stato raggiunto dagli auguri su Twitter e Facebook del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. “Ricomincia il campionato – ha scritto sui social – ma il popolo del calcio aspetta solo te: Forza Sinisa, forza guerriero!” (fonte Ansa).