Mihajlovic, trapianto midollo osseo riuscito. Un mese dopo torna a casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 13:22 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 13:57
Bologna, Mihajlovic torna a casa. Un mese fa è stato sottoposto a trapianto di midollo osseo

Sinisa Mihajlovic (foto ANSA)

BOLOGNA – Sinisa Mihajlovic è stato dimesso oggi, venerdì 22 novembre, dall’Istituto di Ematologia Seràgnoli del Sant’Orsola di Bologna, dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 ottobre. La nota emessa dall’ospedale presenta anche un aggiornamento anche sulle condizioni dell’allenatore serbo: “Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti”.

Mihajlovic, che lo scorso luglio ha annunciato durante una conferenza stampa di avere la leucemia, aveva lasciato l’ospedale già mercoledì completando il terzo ciclo di cure, come aveva rivelato la moglie Arianna su Instagram postando una foto di entrambi fuori dal Sant’Orsola. La moglie del mister serbo aveva pubblicato tre foto che la ritraevano abbracciata al marito all’uscita del padiglione 8 di ematologia dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna. “Più bella cosa non c’è. Back Home”, il messaggio allegato alle immagini, che annuncia il ritorno a casa del tecnico rossoblù.

Nemmeno il tempo di tornare a casa, che il mister è tornato ad assaggiare il sapore del campo: ieri, infatti, aveva diretto l’allenamento del Bologna. Basco in testa, occhiali scuri e sguardo concentrato sul campo come mostra il video dell’Agenzia Vista che alleghiamo in fondo al pezzo.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.