Dillian Whyte: “Mike Tyson potrebbe morire sul ring. Sfidare Tyson Fury non ha senso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Giugno 2020 12:58 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2020 12:58
Dillian Whyte: "Mike Tyson potrebbe morire sul ring. Sfidare Tyson Fury non ha senso"

Dillian Whyte: “Mike Tyson potrebbe morire sul ring. Sfidare Tyson Fury non ha senso” (foto ANSA)

LONDRA – Dillian Whyte, pugile ed ex kickboxer inglese, non usa giri di parole sull’eventuale combattimento tra Mike Tyson e Tyson Fury: “Un incontro tra un uomo di 31 anni e uno di 53? Una roba che non ha senso e che non dovrebbe essere incoraggiata”.

Se il presidente della WBC, Mauricio Sulaiman, non vede l’ora (“Sono molto eccitato, Iron Mike è un’icona), il pugile inglese invece lancia un chiaro avvertimento: “È una cosa sciocca – ha detto a TalkSport -. Mike Tyson potrebbe morire sul ring”.

“Cosa succederebbe se morisse sul ring? Abbiamo già buttato molto fango su questo sport, non ne abbiamo più bisogno – aggiunge Whyte -. Va bene guardare qualcuno che faccia un video di un paio di minuti su Instagram, ma tornare e combattere 12 round è un po’ diverso”.

“A quell’età la tua mente ti dice una cosa e il corpo ne fa un’altra. Sei una leggenda, una leggenda vivente – ha continuato riferendosi a Mike Tyson -. Resta così. Ma c’è anche da dire che non conosciamo la situazione economica delle persone, non sappiamo cosa stiano facendo o cosa abbiano fatto in passato”.

Infine il pugile manda un messaggio a Tyson: “Forse ha voglia di mettersi alla prova, ma ci sono tanti altri modi più facili che tornare e combattere con giovani affermati. Potrebbe farsi male seriamente, questa è la mia più grande preoccupazione”. (fonte TALK SPORT)