Milan-Atalanta, Berlusconi: “Contento? Mi prendete in giro?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Novembre 2015 8:47 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2015 8:48
Silvio Berlusconi allo stadio (foto Ansa)

Silvio Berlusconi allo stadio (foto Ansa)

MILANO – Allo stadio era arrivato convinto dei mezzi del suo Milan: “Dobbiamo sempre puntare al massimo”. Cioè allo scudetto.  Intercettato da Dario Donato di Premium Sport nel garage dello stadio, alla domanda se il Milan possa vincere lo scudetto, Berlusconi ha risposto: “Bisogna sempre puntare al massimo”. Poco dopo è arrivato a San Siro anche Matteo Salvini, che domenica sarà a Bologna con Berlusconi.  Dopo lo 0-0 con l’Atalanta, invece, Silvio Berlusconi è andato via con ben altro umore e a chi gli chiedeva se fosse contento della prova e del risultato della squadra ha risposto così: “Ma mi state prendendo in giro?”.

Il Milan non è piaciuto a Silvio Berlusconi. Prima i complimenti all’Atalanta di Reja, poi la delusione non nascosta ai cronisti: “Stasera è andata bene. Mi chiedete se sono contento? Ma mi state prendendo in giro?”. “È un grande signore – ha raccontato l’allenatore dell’Atalanta Edy Reja a fine partita -. Un presidente che si congratula con gli avversari dicendo ‘Complimenti, sembravate il Milan di Sacchi’ ha sorpreso tutti, tanto che i ragazzi si sono alzati tutti ad applaudirlo, poi ci ha ringraziato per non aver vinto”.