Milan batte Inter e conquista Trofeo San Nicola a Bari

di Aldo Pirrone
Pubblicato il 24 Novembre 2015 23:43 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2015 23:44
Trofeo San Nicola: Bari-Inter-Milan

Poli esulta dopo il gol nella foto LaPresse

BARI – Il Milan ha vinto il Trofeo San Nicola a Bari aggiudicandosi il terzo derby (dei cinque finora giocati nella stagione) con l’Inter (1-0), interrompendo così la serie no inanellata con le sconfitte contro i cugini in campionato e nel Trofeo Berlusconi: il portiere Abbiati ha ricevuto la Coppa dalle mani del priore della Basilica di San Nicola, padre Ciro Capotosto.

I rossoneri hanno mostrato maggiore cinismo nel concretizzare con Poli la disattenzione difensiva di Juan Jesus nella decisiva terza gara contro l’undici di Mancini, ma Mihajlovic ha ricevuto indicazioni positive in difesa da Mexes e soprattutto da De Sciglio (autore di buone percussioni), mentre Nocerino e Poli sono stati i più brillanti nel reparto centrale. In attacco opaca la prova di Boateng, mentre Suso ha giocato a sprazzi. In casa Inter Mancini ha constato i progressi di Dodò, che ha garantito un discreta spinta sulla fascia, e ha apprezzato la crescita del nazionale albanese Manaj (autore del primo gol nella sfida vinta 2-0 contro il Bari).

Tra i giovani hanno dato prova di personalità Gyamfi e Gnoukouri. La prima edizione del Trofeo San Nicola consolida la consapevolezza del Bari di avere una piazza innamorata del calcio, dal momento che per un evento sportivo promosso in una giornata particolare ed ad un’ora insolita per un infrasettimanale (la prima gara è stata giocata alle 18) sugli spalti c’erano quasi ventimila spettatori.

Il tecnico Nicola, infine, ha visto all’opera con avversari di categoria superiore i giovani Puscas e Camara, raccogliendo positivi riscontri.