Milan-Benfica, streaming e diretta tv su SportItalia alle ore 21.00

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Luglio 2019 20:00 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2019 10:31
Milan-Benfica streaming diretta tv Sportitalia ore 21

Il post social di SportItalia, Milan-Benfica sarà visibile a partire dalle ore 21

BOSTON – A Boston manca poco a Milan-Benfica, la seconda e ultima gara americana che il Diavolo giocherà nella ICC 2019. Direttamente al The Charles Hotel che ospita la squadra, Mister Giampaolo e Fabio Borini sono intervenuti in conferenza stampa per presentare la sfida del Gillette Stadium, in programma domenica 28 luglio alle 21.00 italiane (le 15.00 locali).

La partita verrà trasmessa in diretta tv, in chiaro, su SportItalia ed in diretta streaming, sempre gratuitamente, sul sito internet di SportItalia al seguente link (https://www.sportitalia.com/it-int/playerpage/57561). Queste tutte le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore rossonero.

Giampaolo prima di Milan-Benfica: “Dobbiamo crescere rispetto l’ultima partita”.

CRESCITA
“Mi aspetto sempre una crescita rispetto all’ultima partita. Le cose da mettere a posto sono tante e non si finisce mai. Adesso stiamo lavorando su dei macro principi, poi dovremo lavorare anche sui particolari in base alle informazioni che ci daranno le varie gare. Questo sarà il percorso da fare fino alla prima giornata di campionato. Sarà importante l’integrazione dei giocatori: i nuovi, chi è in vacanza o a Milanello e chi arriverà. Al momento sono soddisfatto e fiducioso, il gruppo curioso e attento. Vedo ragazzi che vogliono mettersi in discussione, che non si risparmiano”.

LA SQUADRA
“So dove bisogna andare, la direzione da prendere, ma per arrivare dove voglio ci vuole tantissimo lavoro in termini di atteggiamenti, comportamenti e mentalità. Questo è il momento più importante per la costruzione della squadra. La strada è tracciata, ho trovato grande disponibilità. I ragazzi stanno lavorando bene, non abbiamo buttato via un allenamento: c’è da condividere un pensiero e portarlo avanti tutti insieme”.

LAVORO
“Si può dire che mi sento già a casa, sono tutti disponibili e non mi manca nulla. I crediti te li devi guadagnare ogni giorno con tutte le persone che lavorare in questo grande Club, non va mai dato nulla per scontato. So quante responsabilità ci sono, ogni volta bisogna metterci la faccia perché ogni domenica c’è una partita diversa. Devo lavorare sodo e stare sempre sul pezzo, la società mi ha messo nelle condizioni migliori per lavorare” (fonti Sportitalia e il sito ufficiale del Milan).