Milan-Inter 0-0, video: Icardi fallisce due gol a porta vuota

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 aprile 2018 23:22 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2018 1:04
Milan-Inter 0-0, video: Icardi fallisce due gol a porta vuota

Milan-Inter 0-0, video: Icardi fallisce due gol a porta vuota

MILANO – Il colpo del ko arriva sul finire ma va a vuoto: sul piede di Mauro Icardi capita l’ultima opportunita’ per l’Inter di vincere il derby ma il re del gol perde lo scettro, almeno per stasera.

 

 

Due gol annullati, uno per parte, reti inviolate, equilibrio in campo anche se la bilancia pende – di poco – dalla parte dell’Inter. Un’occasione mancata forse per la squadra di Luciano Spalletti anche se il Milan riesce a tenere botta e Handanovic compie un miracolo su un colpo di testa di Leonardo Bonucci. L’Inter rimane quarta a 59 punti a una sola lunghezza dalla Roma, il Milan resta a -8 dalla Champions, rosicchiando un punto alla Lazio. I nerazzurri confermano di aver esorcizzato i fantasmi, i rossoneri non trovano sbocchi soprattutto in attacco.

L’Icardi-dipendenza e’ pero’ una realta’: se il bomber e’ in buona serata, tutto gira e tutto puo’ succedere. E’ vero anche il contrario: quando l’argentino non e’ ispirato, l’Inter perde la via maestra che porta al gol. A Icardi e’ stata annullata una rete, la Var gli dice di no. Questo episodio – al 38′ del primo tempo – potrebbe aver condizionato il capitano che sbaglia una seconda occasione, seppure nuovamente in fuorigioco. Stessa sorte – quasi in un gioco di specchi – per Patrick Cutrone che fa sognare i tifosi per pochi secondi con una acrobazia che ricorda Cristiano Ronaldo. La festa non c’e’ perche’ il guardalinee annulla tutto per offside. Poi, al 93′, Icardi sbaglia poco piu’ di un tap-in, e nega all’Inter la gioia di vincere il derby. Spalletti fallisce l’impresa, e’ dispiaciuto. Chi avrebbe meritato di più? ”Non me frega niente”, dice a caldo. Il tecnico e’ comunque fiducioso, la crescita c’e’ e si vede, il punto di stasera fa bene a tutti e, in definitiva, non aggiunge e non toglie, lasciando la classifica più o meno immutata. Come ogni derby, agonismo e tattica hanno la meglio sulla tecnica in un campo reso scivoloso dalla pioggia battente. La prima occasione capita sui piedi di Rafinha che sfrutta dopo un batti e ribatti un rinvio superficiale di Rodriguez: il tiro del brasiliano colpisce però Kessie. L’Inter sfonda a destra dove Candreva ‘svernicia’ spesso e volentieri lo svizzero: l’azzurro al 18′ impegna Donnarumma da posizione defilata. L’Inter è più propositiva ma la grande occasione per segnare è del Milan: al 21′ punizione di Calhanoglu dalla sinistra, Bonucci di testa anticipa tutti ma Handanovic con un riflesso prodigioso salva il risultato. La partita si spegne per un lunghissimo quarto d’ora per poi riaccendersi con l’emozione Var: al 38′, Icardi sfrutta un assist delizioso di Candreva e brucia Donnarumma, sotto le gambe. Alla prova della Var, però, Di Bello ravvisa il fuorigioco in partenza del capitano dell’Inter.

Nerazzurri determinati anche in avvio di ripresa: dopo 2′ Perisic scheggia la parte alta della traversa con un tiro-cross. Poco dopo, un’incertezza di Donnarumma su un tiro debole di Candreva fa tremare Gattuso. Il suo Milan si vede poco nell’area di rigore avversaria ma quando arriva si rende sempre pericoloso, trovando sulla propria strada un macigno come Handanovic. Al 7′ , è il portiere a chiudere lo specchio a Cutrone, ben imbeccato da Suso. Non è la serata di Icardi: all’11’ , è solo e a pochi passi dalla porta quando manca un comodo appoggio in porta su assist di uno scatenato Candreva.

Un errore perdonabile solo perche’ Icardi calcia ma si alza la bandierina del fuorigioco. In offside viene pescato anche Cutrone che – in acrobazia – batte Handanovic (23′) ma l’illusione del gol dura pochi secondi. In pieno recupero, con una certa rassegnazione al pari senza gol, arriva l’ultimo batticuore: Icardi fallisce il colpaccio. Al 93′ , sul tracciante di Cancelo, errore grossolano per un killer dell’area di rigore come il capitano nerazzurro. Questa sera non scrive la storia del derby come aveva fatto un girone fa. Eroe mancato di una sfida senza ne’ vincitori, ne’ vinti.

Il primo errore a porta vuota di Icardi

Il secondo errore a porta vuota di Icardi

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other