Coppa Italia, Milan-Juventus 1-2: le pagelle della partita

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Febbraio 2012 22:40 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2012 22:42

MILANO, STADIO GIUSEPPE MEAZZA “SAN SIRO” –  Coppa Italia, Milan-Juventus 1-2: le pagelle della partita; semifinale d’andata della Coppa Italia disputata allo Stadio Giuseppe Meazza “San Siro”; gol realizzati da Martin Caceres al 10′ del secondo tempo, da Stephan El Shaarawy al 15′ della ripresa e ancora da Caceres al 40′ della seconda frazione di gioco.

Milan:

AMELIA 6.5 – Il portiere del Milan compie una grande parata al 35′ su una conclusione a rete di Emanuele Giaccherini. L’estremo difensore rossonero si è ripetuto al 55′ su un rasoterra di Marco Borriello. Una sicurezza per Max Allegri. Si arrende a Martin Caceres.

SILVA 6 – Serata di alti e bassi per Thiago Silva. Il difensore centrale del Milan è bravo nel gioco aereo ma non mostra una buona intesa con Philippe Mexes, suo compagno di reparto questa sera.

MEXES 5.5 – L’ex difensore centrale della Roma e dell’Auxerre soffre molto la buona serata di Alessandro Del Piero e Marco Borriello. Mexes ha molte difficoltà soprattutto nel corso del primo tempo.

ANTONINI 6.5 – L’esterno difensivo del Milan non ha giocato la sua migliore partita ma è stato decisivo in occasione del gol di El Shaarawy; sono gli episodi a decidere le grandi sfide.

BONERA 5 – Lento e macchinoso. L’esperto difensore del Milan non brilla e Giaccherini ringrazia. “Giaccherinho” fa il buono e il cattivo tempo da quella parte.

AMBROSINI 6 – Il capitano non molla mai. “Ambro” recupera molti palloni e quando può avvia l’azione della sua squadra. La sua prestazione è di grande qualità.

V.BOMMEL 5 – Randella e basta. Il centrocampista centrale della Nazionale olandese non è efficace in fase difensiva e difetta anche quando c’e’ da impostare il gioco.

EMANUELSON 5.5 – Il tutto fare olandese rimane un pallino di Massimiliano Allegri ma le sue prestazioni continuano a essere mediocri.

SEEDORF 6 – Il trequartista del Milan gioca bene alle spalle di Zlatan Ibrahimovic e Stephan El Shaarawy. Seedorf tenta spesso la giocata di prima: alcune volte con successo altre no.

EL SHAARAWY 7.5 – Il “Faraone” è il migliore del Milan nel corso del primo tempo. Nella ripresa sale in cattedra e realizza l’importantissimo gol del pareggio. In costante crescita, una risorsa molto importante per Massimiliano Allegri.

IBRAHIMOVIC 6.5 – Si accende ad intermittenza. Rimane fondamentale per il Milan. Ibra fa il gioco sporco e El Shaarawy ne ha approfittato con i suoi inserimenti offensivi.

ROBINHO 5 – Non riesce ad entrare in partita.

MAXI LOPEZ 5 – Totalmente avulso al gioco di Massimiliano Allegri.

Juventus:

STORARI 6 – Il secondo portiere della Juventus non sfigura nella super sfida del Meazza. Non può nulla sulla rete di El Shaarawy.

CACERES 8 – E’ perfetto per il 4-4-2 di Antonio Conte. L’ex terzino del Siviglia gioca molto bene in difesa ed in più ha anche il grandissimo merito di realizzare la doppietta della vittoria della Juventus.

BONUCCI 5.5 – Qualche sbavatura di troppo da parte del difensore centrale della Juventus. Le sirene di mercato, Zenit, lo stanno disturbando?

BARZAGLI 6 – Cerca di rimediare agli errori di Bonucci. Fa il suo e lo fa anche bene.

CHIELLINI 6.5 – Ottima partita da parte del “Chiello”. Il terzino della Juventus e della Nazionale Italiana ingaggia un bel duello con gli attaccanti del Milan. Lotta anche contro Van Bommel.

PIRLO 7 – E’ la fonte primaria del gioco della Juventus. Nel “suo” San Siro regala pennellate di rara classe: Del Piero e compagni ringraziano.

PADOIN 6 – Esordio con la maglia della Juventus per l’ex centrocampista dell’Atalanta. Si limita al compitino.

GIACCHERINI 7.5 – “Giaccherinho”. L’ex attaccante del Cesena fa impazzire la difesa del Milan con i suoi dribbling. Un miracolo di Amelia gli ha negato la gioia del gol.

ESTIGARRIBIA 6.5 – L’esterno sinistro della Juventus è una furia sulla fascia di sua competenza. Si divora un gol già fatto.

DEL PIERO 6 – Tecnicamente validissimo ma alcune volte è troppo lento per eludere la marcatura dei difensori del Milan.

BORRIELLO 5.5 – Spuntato. Lotta, sgomita ma non incide sotto porta e quello è il suo compito primario.

VUCINIC 6.5 – Entra negli ultimi minuti della partita ed entra nel vivo dell’azione che porterà alla doppietta di Martin Caceres.

QUAGLIARELLA 6 – Ha Reclamato un calcio di rigore ma l’arbitro non lo ha accontentato.

MARRONE 6 – Gestisce molto bene i palloni a sua disposizione.