Milan-Juventus in diretta tv su Sky Calcio e Mediaset Premium

Pubblicato il 25 Febbraio 2012 9:56 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2012 9:56

Gigi Buffon (LaPresse)

MILANO, STADIO GIUSEPPE MEAZZA “SAN SIRO”  –  Milan-Juventus, partita di cartello della 25a giornata del campionato italiano di calcio di serie a, verrà trasmessa in diretta tv da Sky Calcio e da Mediaset Premium alle ore 20,45 e sarà visibile solamente per gli abbonati ai pacchetti televisivi di queste due aziende.

Milan-Juventus mettera’ di fronte non solo le prime due squadre in classifica della serie A 2011/12, ma anche le detentrici di alcuni primati nel torneo: si tratta infatti delle 2 compagini che hanno vinto il maggior numero di gare (15 il Milan, 13 la Juventus), quella con il miglior attacco (48 i gol rossoneri realizzati) e quella con la miglior difesa (appena 14 gol subiti dai bianconeri). La Juventus e’ l’unica squadra dell’attuale campionato ancora imbattuta, il Milan segue nella graduatoria con 4 sconfitte.

La Juventus e’ la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora beneficiato del minor numero di rigori a favore: solo 1, realizzato da Vidal in Juventus-Cesena 2-0, del 4 dicembre scorso. Il Milan e’, invece, una delle squadre delle serie A 2011/12 ad aver finora beneficiato del maggior numero di rigori a favore: sono 6, come per il Cesena; meglio e’ andata solo al Catania con 8. Quella rossonera e’ per altro una delle squadre che ha ricevuto meno rigori a sfavore: appena 1, meglio ha fatto solo il Napoli che non ne ha ricevuti. Non solo: con +5 di saldo attivo i rossoneri sono – assieme a Catania (8 pro e 3 contro) e Napoli (5 pro e 0 contro) – una delle due squadre primatiste della A 2011/12.

Milan e Juventus sono tra le squadre che hanno il miglior saldo attivo tra i risultati finali e quello al termine dei primi 45′ di gioco, in termini di punti conquistati: per i rossoneri il saldo e’ +10, mentre per i bianconeri e’ +9. Solo la Lazio ha fatto meglio con +11.

Fabio Quagliarella, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300/a presenza in campionati professionistici della carriera. Le attuali 299 – collezionate con le maglie di Torino, Fiorentina, Chieti, Ascoli, Sampdoria, Udinese, Napoli e Juventus – sono cosi’ suddivise: 210 in serie A, 34 in B, 43 in C-1 e 12 in C-2.

Il debutto di Quagliarella in campionati professionistici risale al 14 maggio 2000: Torino-Piacenza 2-1, in serie A.    Paolo De Ceglie, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100/a presenza in campionati professionistici della carriera. Le attuali 99 – collezionate con le maglie di Juventus e Siena – sono cosi’ suddivise: 91 in serie A ed 8 in B. Il debutto di De Ceglie in campionati professionistici risale al 6 novembre 2006: Napoli-Juventus 1-1, in serie B. (A cura di Football Data).

Milan (4-3-1-2): 32 Abbiati, 20 Abate, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 77 Antonini, 22 Nocerino, 4 Van Bommel, 14 Muntari, 28 Emanuelson, 7 Pato, 70 Robinho. (1 Amelia, 19 Zambrotta, 15 Mesbah, 5 Mexes, 23 Ambrosini, 9 Inzaghi, 92 El Shaarawy). All.: Allegri.    Squalificati: Ibrahimovic.    Diffidati: Aquilani, Mesbah, Antonini, Seedorf, Bonera.    Indisponibili: Maxi Lopez, Boateng, Cassano, Gattuso, Merkel, Strasser, Seedorf, Aquilani.

Juventus (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 26 Lichisteiner, 22 Vidal, 21 Pirlo, 8 Marchisio, 4 Caceres, 32 Matri, 14 Vucinic. (30 Storari, 11 De Ceglie, 7 Pepe, 24 Giaccherini, 10 Del Piero, 18 Quagliarella, 23 Borriello). All.: Conte.    Squalificati: nessuno.    Diffidati: Giaccherini, Lichtsteiner, Pepe.      Indisponibili: Krasic, Marrone.    Arbitro: Tagliavento di Terni.    Quote Snai: 2,20; 3,20; 3,30.