Milan, Leonardo: “Forse io e Berlusconi siamo incompatibili”

Pubblicato il 30 Aprile 2010 14:21 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2010 14:51

Leonardo

«Non so cosa ha detto Berlusconi ma, a prescindere da questo, non posso negare che il nostro rapporto è difficile. Siamo molto diversi, forse siamo incompatibili, ma l’importante sono queste tre partite e ci tengo troppo».

Così il tecnico del Milan Leonardo ha commentato le presunte dichiarazioni di Silvio Berlusconi che, nel corso di una cena con i senatori del Pdl, avrebbe detto di aver già deciso di cambiare allenatore.

«Credo di essere testardo, io credo alle mie cose e le faccio con passione. E’ un’incompatibilità a livello di modo di essere e di stile. Ognuno ha il suo modo, con tutto il rispetto»

«Se qualcuno dice che io ho detto qualcosa che non ho detto – ha aggiunto – io la smentisco. Ma i rapporti vanno avanti. Non ho mai parlato di futuro perché non ho mai ritenuto fosse il momento di farlo per questioni ovvie, e non lo é neanche oggi. Posso dire che non ho mai parlato con nessuno del Flamengo, della nazionale brasiliana, del comitato organizzatore dei Mondiali del 2014. Non ho nessuna proposta ufficiale da nessuno e io non ci penso davvero».