Milan, Ronaldinho: “Col Manchester sarà dura ma non impossibile”

Pubblicato il 8 Marzo 2010 14:57 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2010 14:57

Dopo un primo anno in Italia piuttosto complicato, a furia di gol e assist Ronaldinho si è guadagnato la qualifica di leader del Milan, come lo ha definito il suo allenatore Leonardo. «A dire la verità, avevo programmato di giocare una stagione del genere», spiega ora il brasiliano al sito della Uefa, a due giorni dalla sfida di Champions League contro il Manchester United in cui servirà ribaltare il 2-3 incassato all’andata al Meazza.

«Sarà una partita molto dura, ma niente è impossibile – osserva Ronaldinho -. Sarà una gara molto bella. Abbiamo bisogno di un risultato positivo quindi giocheremo per la vittoria e anche loro, essendo in casa se la giocheranno, perchè Ferguson li fa sempre giocare così».

«Il Milan ha una forte tradizione in Champions League, quando gioca in questa competizione tutti sanno che il Milan farà il Milan», assicura il fantasista pensando anche a quando ha affrontato i rossoneri con il Barcellona: «so cosa vuol dire vedersi davanti le maglie del Milan e ora che indosso io questa maglia avverto la forza del Milan».

«Sarebbe meraviglioso», quindi arrivare alla finale di Madrid e ripetere il successo coronato con il Barcellona nel 2006: «Resterà per sempre nella mia testa il momento in cui ho alzato la Champions accanto a Puyol»