Milan, Mario Balotelli operazione ok: rientro con Bologna?

di Aldo Pirrone
Pubblicato il 18 Novembre 2015 22:02 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2015 22:03

Milan, Mario Balotelli operazione ok: rientro con Bologna?

Mario Balotelli dopo l’operazione

MILANO – L’Epifania: questa è la data cerchiata in rosso da Mario Balotelli sul calendario.

Il 6 gennaio, a San Siro contro il Bologna, sarà infatti la prima occasione per l’attaccante del Milan di tornare in campo.

Costretto a operarsi in mattinata a Monaco di Baviera per la pubalgia che lo tormenta da oltre un mese e non è guarita con la terapia conservativa, salvo complicazioni fra quattro settimane potrà riprendere ad allenarsi con i compagni e la sosta natalizia gli consentirà di recuperare la forma fisica migliore e farsi trovare pronto alla ripresa del campionato.

Come ha comunicato il club rossonero, “è tecnicamente riuscito” l’intervento chirurgico eseguito in Germania dalla dottoressa Ulrike Muschaweck, specialista nella cura di ernie e problemi di pubalgia, a cui in passato si sono rivolti atleti di primo livello, fra cui Xabi Alonso.

E poco dopo, dal letto della clinica tedesca, con ancora la flebo attaccata alla mano, ha strizzato l’occhio ai suoi fan in una foto pubblicata su Instagram: “Fatto tutto! Tutto bene! Tornerò presto, grazie per il supporto. Poche settimane e tornerò”.

Sinisa Mihajlovic lo aspetta, ma nel frattempo deve concentrarsi sul big match di sabato contro la Juventus. Finora l’allenatore serbo ha perso tre delle quattro partite contro concorrenti dirette (vincendo solo contro la Lazio) e riuscire a espugnare Torino sarebbe fondamentale per molteplici motivi: innanzitutto migliorerebbe l’umore del presidente Silvio Berlusconi, deluso da risultati e gioco della squadra; di conseguenza allenterebbe la pressione sulle spalle dello stesso Mihajlovic; e infine consentirebbe ad allenatore e giocatori di affrontare con più tranquillità e sicurezza nei propri mezzi gli ultimi impegni del 2015, contro Sampdoria, Carpi, Verona e Frosinone, avversari tutti piuttosto abbordabili.

Rientrati a Milanello gli azzurri, Mihajlovic aspetta gli altri nazionali per le prime prove tattiche e ormai ha praticamente preso atto che Andrea Bertolacci non sarà della partita, visto che non ha ancora smaltito l’infortunio muscolare di tre settimane fa.

Reduce da un viaggio intercontinentale, il colombiano Carlos Bacca domani sosterrà una seduta defatigante e solo alla vigilia si allenerà con la squadra. E’ il principale dubbio dell’ allenatore rossonero, che potrebbe preferirgli Luiz Adriano da titolare.

E’ successo anche dopo l’ultima sosta, nella trasferta con il Torino, quando Bacca è entrato all’inizio della ripresa e quasi subito ha trovato il gol.