Milan fischiato, Ibrahimovic esordisce con 0-0 contro Sampdoria

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 6 Gennaio 2020 17:23 | Ultimo aggiornamento: 6 Gennaio 2020 17:23
Milan fischiato, Ibrahimovic esordisce con 0-0 contro Sampdoria

Milan, Zlatan Ibrahimovic nella foto Ansa

MILANO – Zlatan Ibrahimovic ha fatto il suo esordio stagionale con la maglia del Milan, ha giocato 39 minuti, si è mosso abbastanza bene ma non è riuscito a segnare anche perché non ha avuto occasioni da rete se non un colpo di testa in mischia. La prima dello svedese è stato l’unico motivo di interesse per i tifosi rossoneri perché per il resto la squadra ha fatto male come al solito. Il Milan è in crisi, era reduce da un pesante 0-5 contro l’Atalanta prima delle vacanze di Natale, e oggi non è riuscito ad invertire la rotta. 

Piatek non segna mai, né dialoga con i compagni di squadra, Paqueta è diventato un calciatore da inserire negli ultimi minuti della gara in cerca di una giocata miracolosa. Parliamo di due calciatori costati più di settanta milioni di euro al Milan qualche sessione di mercato fa… In questo scenario desolante, l’unica speranza è il 38enne Ibrahimovic. 

Oggi lo svedese non ha potuto fare nulla se non servire qualche assist aereo   con qualche incoraggiamento ai nuovi compagni di squadra. Ibra deve ritrovare la condizione fisica migliore visto che non giocava una partita dallo scorso ottobre quando è uscito di scena dai playoff della Major League Soccer. 

La verità è che oggi la Sampdoria avrebbe meritato di vincere e per questo motivo il Milan è uscito tra i fischi dei suoi tifosi. Se non fosse stato per uno straordinario Donnarumma, autore di parate miracolose su Gabbiadini, i rossoneri avrebbero incassato l’ennesima sconfitta stagionale contro una squadra che si trova anche sotto in classifica.