Milan-Spezia, arbitro Serra nella bufera: annulla il gol primato di Messias al 92′, Aia si scusa con rossoneri

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 18 Gennaio 2022 8:23 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2022 8:23
Milan-Spezia, arbitro Serra nella bufera: annulla il gol primato di Messias al 92', Aia si scusa con rossoneri

Milan-Spezia, arbitro Serra nella bufera: annulla il gol primato di Messias al 92′, Aia si scusa con rossoneri (foto Ansa)

L’arbitro Serra è finito nella bufera per aver annullato il gol regolare di Messias in Milan-Spezia che avrebbe regalato il primato in classifica ai rossoneri. E’ il 92′ e le squadre sono bloccate sul risultato di uno a uno. Serra non concede il vantaggio, come avrebbe dovuto fare da regolamento, e Messias segna poco dopo a gioco fermo. Il gol è regolare perché l’arbitro non avrebbe dovuto fermare l’azione. Un po’ come accaduto, sempre quest’anno, con il gol regolare non accordato ad Abraham in Juventus-Roma (l’arbitro negò il gol per concedere il rigore ma è noto come gol su rigore sia sempre gol).

Arbitro Serra condanna il Milan contro lo Spezia, dal possibile primato alla sconfitta 

Si è trattato di un errore molto pesante perché quattro minuti dopo, lo Spezia segnerà il gol della vittoria. Quindi il Milan è passato dal possibile primo posto in classifica, alla seconda posizione in graduatoria a meno due dall’Inter (che ha anche una partita in meno). Uno scenario completamente ribaltato da questa gravissima svista arbitrale.

L’Aia si scusa con il Milan e sanzionerà l’arbitro Serra con un lungo stop 

L’Aia, che è l’associazione italiana degli arbitri, ha presentato delle scuse ufficiali al Milan per questa grave ingiustizia arbitrale. Ma non si limiterà a questo. Adesso arriverà un lungo stop per l’arbitro che verrà punito per questo errore macroscopico.