Milan, Allegri: “Sono 31 gli scudetti della Juve, c’è anche quello della B…”

Pubblicato il 11 luglio 2012 11:05 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 11:05
Allegri_Milan

Allegri (LaPresse)

MILANO – Se per Zeman i scudetti della Juventus sono 28, per Massimiliano Allegri sono 31. Forse una provocazione quella del tecnico rossonero che ieri, nella conferenza stampa nel secondo giorno di ritiro del Milan, ha così voluto sottolineare gli scudetti “vinti sul campo” dai bianconeri.

Dalle pagine del Corriere della Sera, “Massimiliano Allegri e Antonio Conte hanno trascorso mezzo campionato a punzecchiarsi a distanza. “Ma per quanto mi riguarda i veleni sono finiti con l’ultima giornata della passata stagione. Alla fine da parte mia era solo teatrino, cazzeggio, ora si riparte” ha confessato ridacchiando Massimiliano Allegri nella sala del camino ieri pomeriggio. Così, il tecnico toscano abituato a battute fulminanti non si è sottratto allo scherzo nemmeno su uno dei temi roventi dell’estate: ovvero il numero degli scudetti della Juventus. I bianconeri rivendicano i 30 tricolori conquistati sul campo (orgoglio manifestato anche con una scritta sulla maglia ufficiale), Zeman ha già ironizzato in materia commentando: “Ventotto mi sembrano già troppi”.”

Per cercare di metter fine a tutto questo, Allegri ne ha aggiunto uno specificando che “sbagliano tutti: sono 31, perché c’è anche quello della B…”. Non proprio una dichiarazione dai toni distensivi che forse regalerà, a breve, altri atti di questo simpatico teatrino.