Bonucci, il mental coach: “Ora ha toccato il fondo, ma vedrete che…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 ottobre 2017 15:46 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2017 15:46
bonucci-milan-capitano

Leo Bonucci (foto Ansa)

MILANO – Alberto Ferrarini, mental coach di Leonardo Bonucci, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tutti convocati, trasmissione in onda su Radio 24: “Ho definito Bonucci come un soldato: in primis lo è stato di Conte e della Juventus. Leonardo è un giocatore che non è nato campione, ma lo è diventato attraverso il lavoro. Con l’espulsione di ieri è stato toccato il fondo, ma ora sono convinto che ci sarà la rinascita: e come se si fosse chiuso un capitolo per aprirne un altro. Lui ha fame di tornare più forte di prima”.

Sulla fascia da capitano: “Il Milan ha preso uno dei centrali più forti del mondo, ma alla Juventus era focalizzato su se stesso e non sugli altri, e questo deve tornare a farlo anche al Milan. Bonucci deve fare Bonucci, può dare un valore immenso al Milan, ma attraverso il lavoro e gli allenamenti. Leonardo è una persona dotata di molta intelligenza e sa di aver toccato il fondo: ora ripartirà più forte di prima. Andiamo avanti con il lavoro su di lui, tutta la fama avuta al Milan è stata bella, ma non gli ha fatto bene…”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other