Calciomercato, Milan – addio Ibrahimovic: Roma vicina a Destro

Pubblicato il 17 luglio 2012 22:27 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2012 22:27

Ibrahimovic (LaPresse)

CALCIOMERCATO MILAN E ROMA – Il calciomercato è  scosso da un’altra notizia-bomba sull’asse Milano-Parigi: Zlatan Ibrahimovic lascia il Milan dopo due stagioni e prende la strada che porta al Parc de Princeps, dove domani firmerà  un contratto triennale da 13 milioni netti a stagione, quindi si sottoporrà alle visite mediche.

L’arrivo del top player svedese è  preceduto da quello del giovane Marco Verratti, che oggi ha firmato un quinquennale, e precede quello probabile di Kaka’ che, all’ombra dell’Arco di Trionfo, ritroverebbe il proprio ‘maestro’ Ancelotti, con il quale vinse il Pallone d’Oro al Milan.

A proposito del club rossonero, nel capoluogo meneghino si tratta per Robinho, che e’ stato pero’ dichiarato incedibile. A rappresentare il ‘Peixe’, Paulo Affonso Neves e Christian Muller, che sono anche gli agenti del portiere Rafael, inserito dai brasiliani nella trattativa e che difendera’ alle Olimpiadi i pali della porta della Selecao verdeoro. Il suo futuro da titolare nel Brasile e’ praticamente certo, Jefferson del Botafogo permettendo.

Forse anche per questo il suo cartellino viene valutato 6 milioni, che pero’ non basterebbero a coprire il costo della cessione di Robinho. La Roma ha sempre Destro nel mirino che, in caso di riscatto del suo cartellino da parte del Genoa a discapito del Siena, almeno secondo quanto promesso da Preziosi a Sabatini (il patron del Genoa e Mezzaroma dovrebbero ‘vedersi’ domani), prenderebbe la strada di Roma, sebbene il suo procuratore abbia gia’ raggiunto un accordo di massima con la Juve. La Roma punta anche Jung dell’Eintracht Francoforte, considerato l’erede di Lahm. L’unico problema e’ legato alle modalita’ della cessione del terzino, che il club tedesco vorrebbe lasciar partire a titolo definitivo, mentre la Roma punterebbe su un prestito con diritto di riscatto. Nella Capitale sta per sbarcare Ivan Piris, terzino destro, classe 1989 e riserva del San Paolo, dove in passato i tifosi l’hanno contestato per alcuni svarioni tecnici. L’accordo sembrerebbe ormai cosa fatta. Da Parigi dovrebbe partire Nene’, al quale pensa il Malaga. Ma, secondo quanto trapela da fonti vicine allo spogliatoio del Psg, sul giocatore ci sarebbe nuovamente la Roma.

Nene’ ha chiesto informazioni sull’Italia, la sponda giallorossa della Capitale lo attrae. Walter Sabatini ci sta pensando e l’idea puo’ concretizzarsi con 6 o 7 milioni. La Fiorentina ‘toglie’ dal mercato Jovetic, mentre Anselmo, ex Sao Caetano e Palmeiras, e’ stato sottoposto alle visite mediche: giochera’ nel Genoa. Il Catania ha messo le mani su Lucas Castro, centrocampista argentino del Racing Avellaneda, classe 1989. Il Bologna, intanto, ha fissato il prezzo del cartellino di Gaston Ramirez in 15 milioni. La Juve sembra sempre interessata.

I nomi di Armero, Benatia e Cuadrado non sono in discussione, almeno secondo il ds friulano Fabrizio Larini. Nei giorni scorsi i tre erano stati accostati a diverse squadre, fra le quali la Fiorentina. Il Parma aspetta la firma del difensore uruguagio Emilio McEachen, vent’anni, sul quale e’ pronto a scommettere l’ex juventino Paolo Montero, che di difensori se ne intende. L’attaccante cileno del Colo Colo, Carlos Munoz, e’ ad un passo dal Pescara, dopo che la trattativa per il suo arrivo in Abruzzo sembrava essersi arenata.

Il Cagliari ha confermato l’arrivo di Danilo Avelar, brasiliano di passaporto comunitario del Karpaty. Alessandro Gaucci, figlio dell’ex presidente del Perugia, Luciano, e’ il nuovo azionista di maggioranza del Cadice, 3/a Divisione spagnola. Non e’ escluso che fra breve entri in scena direttamente ‘Big Luciano’, che quindi ricomincerebbe dalla Spagna.