Calciomercato Milan, Ibrahimovic e Thiago Silva verso Parigi: 65 mln l’offerta

Pubblicato il 12 luglio 2012 8:47 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2012 9:38
Ibra_Thiago_Milan

Ibrahimovic e Thiago Silva (LaPresse)

CALCIOMERCATO MILAN – Adriano Galliani aveva avvisato il popolo rossonero (“Tutto può succedere”) e nel giro di 48 ore qualcosa è successo. Il Psg, un mese dopo aver incassato il no del Milan di fronte ai 46 milioni di euro offerti per Thiago Silva, si è fatto di nuovo avanti con una offerta da almeno 65 milioni di euro per avere nel “pacchetto” anche Zlatan Ibrahimovic.

Il ritorno alla carica del Paris Saint Germain è reale. Tanto che nella mattinata di ieri 11 luglio l’ad rossonero Adriano Galliani ha avuto un lungo incontro in sede con il procuratore dello svedese Mino Raiola. Al termine l’agente, secondo Sky, è volato in Svezia con l’avvocato Vittorio Rigo per spiegare i contorni della trattativa all’attaccante. Sembra proprio lui la chiave di volta, perché non è mai stato particolarmente attratto dalla Ligue 1 ma da tempo nutre dubbi sulle ambizioni della società rossonera.

Un mese fa Thiago Silva aveva trovato l’accordo con i francesi (7,5 milioni di euro) ed era pronto per trasferirsi alla corte di Leonardo e Carlo Ancelotti ai piedi della Torre Eiffel, prima che Silvio Berlusconi stoppasse la trattativa e gli concedesse prolungamento e aumento di contratto da 4,5 a 6 milioni di euro.

In via Turati stanno analizzando la proposta, e non può essere altrimenti visto che Galliani il 9 luglio ha definito “uno sforzo sovrumano mantenere il Milan” e sottolineato come “non si possa andare avanti facendo perdere soldi all’azionista”. Vendere Ibrahimovic era l’obiettivo primario del club rossonero all’inizio dell’estate. Oltre a incassare 65 milioni di euro, con la doppia cessione il Milan si libererebbe degli ingaggi più pesanti: 12 milioni di euro netti guadagna Ibrahimovic e la metà Thiago Silva che ha appena ottenuto l’aumento. In pratica in un solo colpo il club di via Turati potrebbe sistemare il bilancio, chiuso con perdite di 67,3 e 69,8 milioni negli ultimi due anni.

Inoltre aumenterebbero notevolmente i margini di Galliani per muoversi sul mercato. In difesa punterebbe sul brasiliano Dedè del Vasco da Gama, mentre per l’attacco si andrebbe dritti su Tevez o Dzeko, visto che uno dei due è di troppo al Manchester City. Con la stessa formula si ragiona per Kolarov, mentre è Lassana Diarra l’obiettivo per il centrocampo.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other