Calciomercato Milan, Mandzukic: appuntamento con Atletico

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2015 17:49 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2015 17:49
http://www.blitzquotidiano.it/sport/mario-mandzukic-tatuaggio-flop-scritta-2160605/

La tipica esultanza di Mandzukic nella foto LaPresse

MADRID, SPAGNA – Calciomercato, il Milan è a Madrid per Carlo Ancelotti ma anche per Mandzukic, centravanti dell’Atletico. Ne parla Il Corriere dello Sport.

Mandzukic, Jackson Martinez e Kondogbia. Tre nomi, anzi tre grandi giocatori, per tentare di sedurre Ancelotti. Ma, allo stesso tempo, anche tre segnali in merito a quello che sarà il prossimo mercato del Milan. E’ vero che il prossimo sarà un Diavolo più italiano per preciso volere di Berlusconi, ma il patron rossonero ha comunque messo in canna almeno un paio di colpi di altissimo profilo per dare basi solide al progetto di rilancio. E per quelli il passaporto conterà fino ad un certo punto. Uno sarà certamente il nuovo centravanti del Milan, l’altro, con ogni probabilità, il faro per il centrocampo. Peraltro, i nomi appena citati possono essere tranquillamente collegati alla Doyen, visto che si tratta di elementi attualmente tesserati per club (rispettivamente Atletico Madrid, Porto e Monaco) strettamente connessi al fondo con sede legale a Malta. E allora chissà che, alla fine, a prescindere da Bee Taechaubol (ora molto lontano), Nelio Lucas non si ritrovi comunque a dare una mano per il mercato all’amico Galliani.

Intanto, c’è da dire che l’ad rossonero ha in programma di trattenersi a Madrid anche per la giornata di oggi, se non fino a domani. E, guarda caso, il ds dell’Atletico Berta, dopo il blitz di ieri a Londra, farà rientro nella capitale spagnola. «Vado a Madrid non solo per Ancelotti», ha detto Galliani prima di imbarcarsi, aggiungendo poi al suo arrivo: «Mandzukic mi piace davvero molto. Vedrò qualcuno dell’Atletico». Insomma, ce n’è abbastanza per immaginare un incontro tra i due dirigenti, peraltro in ottimi rapporti. Del resto il centravanti croato, al Diavolo, già piaceva un anno fa, prima che venisse ceduto dal Bayern ai “Colchoneros”. E, a distanza di 12 mesi, si ritrova di nuovo davanti alla porta di uscita. Lo sanno bene anche in Germania, visto che si sono già fatti avanti sia Wolfsburg sia Borussia Dortmund (altro indizio per l’addio di Immobile…). Sulle tracce di Jackson Martinez, invece, altro bomber particolarmente apprezzato da Galliani, ci si è messo il Valencia, che potrà contare sul denaro assicurato dalla qualificazione in Champions. Attenzione, perché sullo sfondo resta ancora un sogno quasi impossibile, ovvero quello targato Ibrahimovic. Al momento non è una pista calda, ma potrebbe anche diventarlo se lo svedese spingesse per lasciare il Paris Saint Germain.