Champions League, Milan-Celtic: curiosità in cifre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 17:48 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 17:49
Milan, Allegri (LaPresse)

Milan, Allegri (LaPresse)

MILANO – Quinto confronto tra le due squadre a San Siro, con il Celtic che finora non ha mai vinto: score di 3 vittorie rossonere (3-1 nella Champions League 2004/05; 1-0 dopo tempi supplementari nella Champions League 2006/07; 1-0 nella Champions League 2007/08) ed 1 pareggio (0-0 nella coppa Campioni 1968/69).

Il Milan, considerando anche i precedenti contro il Celtic, ospita per l’ottava volta nelle classiche coppe europee una rivale scozzese e finora non ha mai perduto: il bilancio – a favore dei rossoneri – è di 6 successi ed 1 pareggio.

Il Celtic, considerando anche i precedenti contro il Milan, è all’undicesima trasferta ufficiale in Italia e finora non ha mai vinto: score scozzese negativo di 3 pareggi e 7 sconfitte.

L’ultimo gol subito in euro-gare interne dal Milan risale al 4 dicembre 2012 quando, in Champions League, fu sconfitto per 0-1 dallo Zenit San Pietroburgo. L’autore del gol russo fu Danny al 35′: da allora si contano i restanti 55′ di quel match, più le intere partite di Champions League vinte contro Barcellona (2-0 nell’edizione 2012/13) e Psv Eindhoven (3-0 nel play-off dell’edizione 2013/14), per un totale di 235′ di inviolabilità casalinga. Tra vecchia e nuova stagione, il Milan non perde una gara ufficiale in casa dal 4 dicembre 2012: 0-1 contro lo Zenit San Pietroburgo, in Champions League. Poi 15 partite disputate, con bilancio rossonero di 13 successi e 2 pareggi.

Milan-Celtic sarà diretta dal tedesco Stark, classe 1969, internazionale dal 1999. Con il Milan è al terzo incrocio ufficiale, con i rossoneri sempre sconfitti in casa: 0-1 – dopo tempi supplementari – dal Roda nella coppa Uefa 2001/02, 2-3 dal Barcellona nella Champions 2011/12. Inclusi questi due precedenti, con formazioni italiane nelle coppe europee i precedenti di Stark sono 18, con bilancio di 5 nostri successi, 4 pareggi e 9 sconfitte.

Il Celtic conta pure 2 precedenti con Stark, ed ha sempre vinto in casa per 1-0: nella Champions League 2003/04 sul Mtk Budapest, nella coppa Uefa del medesimo anno sul Barcellona. Con i club scozzesi sono 3 i precedenti totali di Stark, con queste squadre imbattute: il bilancio generale, infatti, è di 2 successi (quelli sopra citati del Celtic) ed 1 pareggio. (A cura di Football Data).