Melissa Satta contro lo Schalke: “Boateng via per razzismo? Fesserie…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 12:57 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 12:57
Melissa Satta contro lo Schalke: "Via per razzismo? Boateng adora l'Italia"

Melissa Satta e Boateng (LaPresse)

MILANO – Melissa Satta contro lo Schalke e il direttore finanziario del club tedesco, Peter Peters, che nella giornata di lunedì 9 settembre aveva svelato un retroscena sulla cessione di Kevin Prince Boateng.

“Voleva assolutamente andare via e lasciare il Milan a causa dei numerosi episodi di razzismo avvenuti durante la sua permanenza in Italia – ha raccontato Peters -. Boateng aveva la parola di Silvio Berlusconi: lo avrebbe lasciato partire dopo il raggiungimento della qualificazione alla Champions League”.

“Kevin ama l’Italia – ha detto Melissa Satta a Rmc -, adora Milano, io sono italiana e non potrebbe mai dire una cosa del genere. Le parole che escono dalla bocca degli altri non sono mai vere”.