Milan, Allegri sgrida Mario Balotelli: “Hai 23 anni, non sei più un bambino”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2013 15:27 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2013 15:27
Milan, Allegri sgrida Mario Balotelli: "Hai 23 anni, non sei più un bambino"

Balotelli insulta l’arbitro Banti alla fine di Milan-Napoli (foto Lapresse)

MILANO – Massimiliano Allegri striglia Mario Balotelli: “Non è più un bambino, ha 23 anni, e deve cambiare. Potenzialmente è un campione, ma deve smetterla con certo atteggiamenti contro gli arbitri, con un diverso suo comportamento ritengo lo tutelerebbero di più in campo”. Il riferimento è all’espulsione alla fine della partita col Napoli per insulti all’arbitro Banti. Insulti che gli sono costati 3 giornate di squalifica

Allegri ha aggiunto: “Balotelli deve aiutare gli arbitri a tutelarlo, i falli che ha subito domenica forse sarebbero stati valutati diversamente con altri giocatori. Gli arbitri van lasciati stare, sono umani, certi atteggiamenti li possono condizionare. Deve avere un comportamento giusto perché i bambini lo guardano”.

”Credo al buon senso e alla capacità di Mario Balotelli di capire che è un anno importante ed è in una situazione in cui non può sbagliare”: Massimiliano Allegri è convinto che l’attaccante ”imparerà la lezione” dopo la squalifica di tre giornate.

E se facesse sciocchezze simili al Mondiale? ”Non mi date da risolvere anche i problemi della Nazionale, li lascio a Prandelli, io ho quelli del Milan”, ha tagliato corto l’allenatore rossonero, sottolineando che ”finora Mario si è sempre ben comportato, negli allenamenti è professionale. Domenica ha sbagliato, spero che gli serva di lezione. Io credo di riuscire a dargli una mano, ma per farsi aiutare, bisogna che ci si aiuti anche da soli”.