Milan-Deportivo Olimpia, formazioni: Cassano, El Shaarawy e Robinho dal 1′

Pubblicato il 4 agosto 2012 10:53 | Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2012 10:53
Milan_Allegri

Allegri (LaPresse)

NEW YORK, STATI UNITI – Il Milan di Massimiliano Allegri affronta il Deportivo Olimpia dopo i prestigiosi successi contro lo Schalke 04 (1-0) e contro il Chelsea (1-0) con due gol di Urby Emanuelson. Il Milan si è riscattato dopo le brutte prestazioni nel Trofeo Tim contro Inter e Juventus. Le formazioni della partita.

MILAN (4-3-1-2): 1 Amelia; 2 De Sciglio, 25 Bonera, 13 Acerbi, 77 Antonini; 8 Nocerino, 18 Montolivo, 21 Constant; 99 Cassano; 92 El Shaarawy, 70 Robinho.

A disp.: 32 Abbiati, 5 Mexes, 10 Boateng, 12 Traoré, 15 Mesbah, 16 Flamini,  20 Abate, 21 Constant; 23 Ambrosini, 28 Emanuelson, 54 Cristante; 57 Valoti, 60 Pazzagli, 61 Prosenik, 76
Yepes, 99 Cassano. All.: Allegri

CLUB DEPORTIVO OLIMPIA (4-4-2): 1 Donis Escober; 2 Fabio de Souza, 3 Bryan Beckeles, 4 Johnny Palacios, 5 Juan Carlos Garcia; 6 Javier Portillo, 7 Irvin Reyna, 8 Reynaldo Tilguath, 11 Sebastian Rosano; 9 Juan Ramon Mejia, 10 Luciano Emilio.

A disp.: 12 Noel Valladares, 13 Henry Bermudez, 14 Israel Fonseca, 15 Oscar Bonilla, 16 Ramiro Bruschi, 17 Boniek Garcia, 18 Douglas Caetano. All.:  Danilo Tosello.

PORTIERE – Marco Amelia è stato il portiere titolare del Milan nel corso di questo pre-campionato e anche questa sera scenderà in campo contro l’Olimpia Club Deportivo.

DIFESA – Il marchio di fabbrica di Massimiliano Allegri è la difesa a quattro. Anche questa sera i rossoneri giocheranno in questo modo. Luca Antonini sarà il terzino sinistro, De Sciglio sarà il terzino destro e Bonera ed Acerbi saranno i difensori centrali del Milan di Allegri.

CENTROCAMPO – Centrocampo a tre con Nazionali Italiani come Riccardo Montolivo e Antonio Nocerino. L’altro calciatore nella zona mediana del campo sarà l’ex Genoa Kevin Costant.

ATTACCO – Il tridente delle meraviglie del Milan sarà composto dall’ex Genoa Stephan El Shaarawy, dall’ex Sampdoria Antonio Cassano e dall’ex Real Madrid Robson de Sousa Robinho.