Serie A, Palermo-Milan: le formazioni della partita; Robinho titolare

Pubblicato il 3 marzo 2012 13:50 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 9:32

Robinho (LaPresse)

PALERMO – Le formazioni di Palermo-Milan; Palermo (4-3-1-2): Viviano; Pisano, Muñoz, Migliaccio, Mantovani; Bertolo, Donati, Barreto; Ilicic; Budan, Miccoli; A disposizione: Tzorvas, Milanovic, Acquah, Della Rocca, Mehmeti, Vazquez, Zahavi. Allenatore: Mutti. Squalificati: Balzaretti.

 

Indisponibili: Hernandez, Bacinovic, Silvestre.  Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Yepes, Thiago Silva, Antonini; Nocerino, Van Bommel, Muntari; Emanuelson; Robinho, Ibrahimovic.

 

A disposizione: Amelia, Bonera, Mesbah, De Sciglio, Ambrosini, Maxi Lopez, El Shaarawy. Allenatore: Allegri.

Squalificati: Mexes. Indisponibili: Pato, Seedorf, Strasser, Merkel, Aquilani, Cassano, Gattuso, Nesta, Boateng. Arbitro: Orsato – Schio (Vi).

Diretta: Sky Calcio 1 (251), Sky Supercalcio (205), Mediaset Premium (Premium calcio e Premium calcio HD2), Sky Go, Premium Play.

Buffon “ha detto cosa pensava, è stato coerente. A volte però, come ho già detto giorni fa, penso che è meglio stare zitti”. Così in conferenza stampa l’allenatore del Milan Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida con il Palermo, in merito alle polemiche sulle dichiarazioni del portiere bianconero sul gol fantasma di Muntari.

“Ibrahimovic? La sua voglia è quella di prima, in nazionale ha giocato bene e sono contento che abbia terminato la squalifica”. Lo ha detto in conferenza stampa, alla vigilia della sfida con il Palermo, l’allenatore del Milan Massimiliano Allegri che domani sera al Barbera potrà di nuovo disporre dello svedese. Il tecnico rossonero commenta l’ennesimo stop di Pato: “Non è un problema, è un problema il fatto che non ce l’ho a disposizione. Ha qualità straordinarie e in questo finale di stagione poteva fare grandi cose. Speriamo di riaverlo il prima possibile”. Sulle tre giornate di squalifica a Mexes: “Ai giocatori ho detto che questi gesti vanno evitati, non hanno senso. Adesso in questo momento delicato, con tutti gli infortunati che abbiamo, perdere qualcuno per squalifica non è bello”, queste le parole del mister rossonero.