Milan, ufficiale: esonerato Giampaolo. In arrivo Pioli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2019 19:40 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2019 19:47
Stefano Pioli, Ansa

Stefano Pioli (foto Ansa)

ROMA – Ora è ufficiale: il Milan ha esonerato Marco Giampaolo. Al suo posto arriverà, ma su questo manca ancora l’ufficialità, Stefano Pioli.

La prima scelta del club rossonero e del Fondo Elliott era rappresentata da Spalletti ma con il tecnico toscano, ancora sotto contratto con l’Inter, non è stato trovato l’accordo economico tra le parti.

Stefano Pioli nelle prossime ore, salvo clamorose sorprese, firmerà un contratto fino al 2021 e domani dirigerà il primo allenamento a Milanello.

#PioliOut

Stefano Pioli non è ancora diventato ufficialmente il nuovo allenatore ed è già contestato dai tifosi del Milan. Su Twitter, infatti, #PioliOut è l’hashtag più di tendenza in Italia nelle ultime ore. I tifosi rossoneri non nascondono la propria rabbia contro la società: le critiche non risparmiano le due bandiere, Boban e Maldini, e la proprietà, accusati di non essere riusciti a portare sulla panchina del Milan Luciano Spalletti. Era Spalletti, infatti, l’allenatore che i tifosi avrebbero voluto al posto di Marco Giampaolo. La furia dei tifosi si è scatenata anche sotto il post con cui il Milan ha voluto celebrare Nils Liedholm che oggi avrebbe compiuto 97 anni. 

Non proprio la migliore della accoglienze per Stefano Pioli. 

Fonte: Ansa.