Moise Kean, show del millennial in Nazionale: gol da record festeggiato con balletto

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 23 marzo 2019 23:02 | Ultimo aggiornamento: 23 marzo 2019 23:03
Moise Kean, show del millennial in Nazionale: gol da record festeggiato con balletto

Moise Kean, show del millennial in Nazionale: gol da record festeggiato con balletto.
Foto ANSA/LANCIA

UDINE – E’ stata la notte di Moise Kean. L’attaccante della Juventus continua a collezionare record. E’ stato il primo millennial ad esordire e a segnare un gol con la maglia della Nazionale Italiana di calcio. Con il gol alla Finlandia (era al debutto da titolare) il classe 2000 della Juventus è il più giovane a segnare con la maglia della nazionale italiana in una gara ufficiale (contando anche le amichevoli, è il secondo dopo Nicolé, 1958).

Moise Kean, gol da record: è un predestinato

Come ha detto Roberto Mancini nella conferenza stampa di presentazione della partita, Kean è un predestinato. Ogni volta che ha una opportunità non la sbaglia. Gioca da veterano nonostante abbia solamente 19 anni. La Juventus lo ha già fatto esordire in tutte le competizioni ufficiali. Kean si è già ritagliato il suo spazio in campionato, Coppa Italia e Champions League. Nel mezzo, Kean è andato anche a giocare un campionato da titolare a Verona segnando, tra gli altri, al compagno di Nazionale Italiana Gigio Donnarumma.

Quest’anno Kean è riuscito a giocare nonostante i compagni di squadra della Juventus siano dei fenomeni assoluti. Kean ha segnato in Coppa Italia contro il Bologna e ha siglato una doppietta all’Udinese in campionato. Il millennial ha giocato anche in Champions League, uno spezzone di gara, nella straordinaria rimonta contro l’Atletico Madrid.

Il primo gol in Nazionale di Moise Kean

Roberto Mancini su Moise Kean: “E’ un predestinato”