Mondiale a 48 squadre, Infantino spiega la formula: “16 gironi da tre. Poi i sedicesimi e…”.

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Novembre 2018 8:05 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2018 8:05
Mondiale a 48 squadre, Infantino spiega la formula: "16 gironi da tre. Poi i sedicesimi e...". (foto Ansa)

Mondiale a 48 squadre, Infantino spiega la formula: “16 gironi da tre. Poi i sedicesimi e…”. (foto Ansa)

ROMA – Mondiale da 32 a 48 squadre già dall’edizione 2022 in Qatar. E’ la svolta annunciata da Gianni Infantino in occasione del congresso annuale della Asian Football Confederation, la Federcalcio asiatica, a Kuala Lumpur.

“L’allargamento sarà in vigore nel 2026 (edizione che sarà organizzata da Stati Uniti, Canada e Messico, ndr). Se potesse già succedere nel 2022? E’ possibile. Perché no?”, ha spiegato il numero uno della Fifa. “E’ fattibile. Stiamo discutendo con i nostri amici del Qatar. Ci auguriamo che si possa rendere possibile”, ha aggiunto Infantino. “Tutto sarà deciso prima delle qualificazioni, all’inizio del prossimo anno”. 

Già in passato Infantino aveva spiegato la possibile formula:

“Il Mondiale sarà a 48 squadre, con 16 gironi da tre: passeranno le prime due di ogni gruppo. Poi ci saranno i sedicesimi. Durerà 32 giorni, come adesso e si svolgerà in 12 stadi. Chi vincerà alla fine avrà giocato 7 partite, proprio come col format attuale”.

E ancora: “Il Mondiale si disputerà in 32 giorni, come nel format attuale. Siamo stati attenti a non aggiungere date o partite, anche per non pesare su club e giocatori. Chi vincerà il Mondiale, alla fine avrà giocato 7 partite, proprio come oggi. Ci saranno 48 squadre, suddivise in 16 gironi da tre. Passeranno le prime due, che andranno ai sedicesimi: lì si incroceranno le prime con le seconde”.