Mondiale per Club, Corinthians campione: 1-0 al Chelsea

Pubblicato il 16 Dicembre 2012 13:57 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2012 13:58
Mondiale per Club, Corinthians campione: 1-0 al Chelsea

Il Corinthians ha vinto il Mondiale per Club, Guerrero esulta dopo il gol vittoria al Chelsea (Ansa)

Yokohama (Giappone) – Il Corinthians ha vinto il Mondiale per Club.

Nella finale di Yokohama, in Giappone, la squadra brasiliana ha battuto gli inglesi del Chelsea 1-0 con un gol di Paulo Guerrero al 69′. Espulso Cahill al 90′.

Deludente la prestazione della squadra di Rafa Benitez, incapace di prendere il sopravvento sull’avversario e quasi mai pericoloso se non nell’arrembraggio finale.

Inspiegabile la decisione del tecnico iberico di tenere fuori il brasiliano Oscar fino a metà ripresa.

Trascinata dal centrocampista Paulinho, ricercato dai club di mezza Europa, il Corinthians ha trovato il gol con il peruviano Guerrero abile a risolvere una mischia a centro area dopo una respinta di Cahill su tiro di Danilo.

Nel finale il Chelsea ha provato in tutti i modi a forzare la gara ai supplementari, ma prima Torres e poi Mata hanno fallito le occasioni migliori davanti al portiere avversario Cassio.

Nel recupero l’arbitro turco Cakir ha poi annullato un gol a Torres per evidente fuorigioco. Il Corinthians diventa il secondo club dopo il Barcellona a vincere per due volte il Mondiale per Club, il precedente trionfo dei brasiliani risale al 2000.

Per il Chelsea prosegue il momento negativo, i Blues che sono stati la prima squadra vincitrice della Champions League a venire eliminata nella fase a gironi l’anno successivo.

L’ultimo successo di una squadra del Sud America nella ex Coppa Intercontinentale risale al 2006, quando i brasiliani dell’Internacional superarano in finale il Barcellona per 1-0.

CORINTHIANS – CHELSEA 1-0

Reti: 69′ Guerrero.

CORINTHIANS: Cassio; Alessandro, Chicao, Fabio Santos, Andre; Ralf, Paulinho, Jorge Henrique, Danilo; Guerrero (85′ Martinez), Emerson (90′ Wallace). All. Tite.

CHELSEA: Cech; Ivanovic (83′ Azpilicueta), Cahill, Luiz, Cole; Moses (72′ Oscar), Lampard, Ramires, Mata; Hazard (85′ Marin), Torres. All. Benitez.

Arbitro: Cakir (Tur).

Note: espulso al 90′ Cahill.