Mondiali 2010 in 3D: il cinema apre al calcio, il 24 Italia-Slovacchia

Pubblicato il 1 Giugno 2010 15:23 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2010 15:49

Al cinema con sciarpe, bandiere e cappellini. Vietati fumogeni e petardi. Perché la partita di calcio quest’anno si guarda anche nelle sale cinematografiche. Rigorosamente in 3D.

Dopo l’esordio con la finale di Coppa Italia (Roma-Inter) trasmessa in nove sale il 5 maggio scorso, ora sul grande schermo approda anche il campionato del Mondo.

Grazie a un accordo tra The Space Cinema e la Fifa, si potranno vedere in diretta 12 partite dei Mondiali in  Sudafrica. Si parte con Italia-Slovacchia il 24 giugno, poi Brasile-Portogallo, tre ottavi di finale, tre quarti di finale, le due semifinali, la finale terzo e quarto posto oltre che la finalissima dell’11 di luglio.

Venti le sale italiane che trasmetteranno in 3D. Due sono a Roma, due a Milano, poi una nei principali centri di quasi tutte le regioni. I prezzi varieranno da 10 a 15 euro a secondo dalla partita e si potranno acquistare al botteghino, sul web o tramite call center.

Ecco le città nelle quali saranno proiettate le partite: Milano; Roma; Napoli; Bari; Torino; Belpasso (Catania); Bologna; Corciano (Perugia); Lamezia Terme (Catanzaro); Livorno; Lugagnano Di Sona (Verona); Montesilvano (Pescara); Nola (Napoli); Parma; Quartucciu (Cagliari); Salerno; Surbo (Le); Torri Di Quartesolo (Vicenza).

I cinema interessati utilizzano tutti la tecnologia fornita da Real D. L’impianto per la proiezione di immagini in formato digitale è costituito da un proiettore digitale, con uno schermo “silver screen”.

La tecnologia prevede una proiezione avente una frequenza di 144 Hz (corrispondente a 144 frame al secondo): in questo modo, alternando un fotogramma per l’occhio sinistro ad uno per il destro, si avrà un totale di 72 fotogrammi per occhio al secondo.

Nel corso del 2010 The Space Cinema un processo di digitalizzazione che vedrà nei primi due anni il raggiungimento di 100 sale sul territorio nazionale.