Mondiali 2018, gli ottavi di finale secondo José Mourinho: fuori Croazia e Colombia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 giugno 2018 22:14 | Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2018 22:14
Mondiali 2018, gli ottavi di finale secondo José Mourinho: fuori Croazia e Colombia (foto Ansa)

Mondiali 2018, gli ottavi di finale secondo José Mourinho: fuori Croazia e Colombia (foto Ansa)

ROMA – L’allenatore portoghese José Mourinho [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] commenterà i Mondiali per Russia Today (RT). A circa una settimana dall’inizio dei Mondiali, Russia Today ha pubblicato le previsioni di Mourinho per la prima fase a gironi: “Penso che i russi raggiungeranno gli ottavi con un secondo posto nel gruppo A. La partita decisiva sarà quella contro l’Egitto”.

Nel pronostico Mourinho ci mette un po’ del suo, per esempio quando decide di eliminare la Serbia perché uno dei suoi titolari allo United, il serbo Nemanja Matic, avrebbe bisogno di un po’ di riposo in vista della prossima stagione.

Ecco il dettaglio dei suo pronostici:

GRUPPO A: Secondo Mou l’Uruguay arriverà primo, mentre il secondo sarà della Russia che se la giocherà con l’Egitto.

GRUPPO B: Nessun dubbio: Spagna prima e Portogallo secondo

GRUPPO C: Francia prima senza problemi, mentre a sorpresa al secondo posto Mou inserisce l’Australia che dovrebbe eliminare Perù e Danimarca

GRUPPO D: Argentina leader ma alle spalle dell’Albiceleste un colpo di scena: secondo il portoghese la Nigeria terminerà davanti a Islanda e Croazia.

GRUPPO E: Brasile davanti alla Svizzera. La Serbia dietro perché così il suo giocatore Matic può riposare…

GRUPPO F: Germania prima, Messico secondo. Niente da fare per Svezia e Corea del Sud.

GRUPPO G: Tutto semplice anche nel gruppo G con l’Inghilterra davanti al Belgio.

GRUPPO H: Sorpresa clamorosa perché secondo Mou il Senegal sarà la prima del girone davanti alla Polonia lasciando fuori la Colombia.

Il riepilogo degli ottavi secondo Mourinho:

Uruguay-Portogallo

Spagna-Russia

Francia-Nigeria

Argentina-Australia

Brasile-Messico

Germania-Svizzera

Inghilterra-Polonia

Senegal-Belgio