Mondiali 2018, Navalny: “Le prigioni trasformate in carrozze di prima classe. Aspettano gli inglesi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 giugno 2018 12:38 | Ultimo aggiornamento: 14 giugno 2018 12:38
Mondiali 2018, Navalny: "Le prigioni trasformate in carrozze di prima classe. Aspettano gli inglesi"

Mondiali 2018, Navalny: “Le prigioni trasformate in carrozze di prima classe. Aspettano gli inglesi”

ROMA –  Le prigioni di Mosca sono state trasformate in “carrozze di prima classe”, con celle dotate di “schermi a cristalli liquidi” e “sbarre pitturate di fresco”, dove si servono menù di diversi tipi, “come in aereo”. Lo ha scritto [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  su Instagram Alexei Navalny, oppositore politico di Putin, appena rilasciato dalla sua detenzione. “Evidentemente – dice – le autorità si aspettano di dover fermare tifosi inglesi ubriachi e non vogliono fare brutta figura”.

In tutte le celle hanno fatto migliorie in stile europeo, hanno ripitturato le sbarre e invece dei buchi nel pavimento, scusate i dettagli, hanno messo i gabinetti; nel cortile hanno messo le porte e hanno distribuito dei veri palloni da calcio. E adesso si mangia meglio che nei ristoranti, c’è addirittura un cameriere: un cadetto delle scuole di polizia gira per la prigione, distribuisce menù e come in aereo puoi scegliere fra due varianti”, scrive Navalny che oggi è stato rilasciato dopo 30 giorni di arresto amministrativo in seguito alle proteste del 5 maggio. “C’è persino l’opzione kosher/halal – continua – e fra i dessert il tiramisù”. “Siccome gli impiegati non parlano inglese, hanno arruolato come stagiste studentesse delle università linguistiche di Mosca, che portano divise speciali, una via di mezzo fra poliziotte ed hostess”, aggiunge. “Per ora gli stranieri non ci sono, le studentesse si annoiano, si lamentano ad alta voce e chiedono arresti di massa per fare nuove conoscenze. Ma la cosa più fica è che nelle celle hanno messo schermi a cristalli liquidi in modo che i fermati possano guardare le partite. A chi lascia la prigione viene fatto poi un regalo: o un libro con le leggi russe o un Backgammon con i simboli del Mondiale. Io ho scelto il Backgammon”, aggiunge Navalny. “Vi devo dire però che il numero dei posti è limitato, se volete violare la legge dovete fare in fretta, dopo la Coppa del Mondo la carrozza dorata tornerà ad essere una zucca”.