Mondiali: a poche ore dall’esordio maxirisarcimento per Wayne Rooney. Una società gli chiede 5 milioni di euro

Pubblicato il 11 Giugno 2010 9:55 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2010 10:05

Il giocatore dell'Inghilterra Wayne Rooney

Mancano meno di 24 ore all’esordio mondiale dell’Inghilterra contro gli Stati Uniti. E Wayne Rooney, stella della nazionale inglese, potrebbe essere condannato a pagare una penale di quasi cinque milioni di euro ad un suo ex rappresentante. Secondo il tabloid inglese Sun il centravanti inglese scoprirà oggi se dovrà risarcire l’agenzia di management Proactive. La società pretende da lui e da sua moglie Coleen il 20% dei suoi introiti a partire dal 2008, quando i due hanno deciso di rompere il contratto. Sarà dunque una corte a 9.000 km di distanza dal ritiro dell’Inghilterra, a decidere sul caso che coinvolge anche l’attuale agente del calciatore, Paul Stretford, all’epoca dei fatti direttore della Proactive. Rooney si era presentato davanti ai giudici di Manchester lo scorso febbraio per presentare la sua memoria difensiva. Il verdetto del tribunale è atteso per oggi. Senza ombra di dubbio questo non è proprio il modo migliore per esordire alla Coppa del Mondo.