Mondiali: il Brasile contesta la protezione al braccio di Drogba

Pubblicato il 19 Giugno 2010 19:52 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2010 19:58

Didier Drogba

Lo staff tecnico e medico della nazionale brasiliana ha protestato presso la Fifa a proposito della protezione al braccio (fratturato di recente e sottoposto ad operazione chirurgica) utilizzata in partita ai Mondiali da Didier Drogba.

Da parte brasiliana si sostiene che non sarebbe regolare. Lo ha rivelato il medico della Selecao José Luiz Runco, spiegando che “se contiene delle parti metalliche questa protezione non può essere utilizzata, in quanto mette a rischio l’integrità fisica degli altri calciatori.

Lo faremo presente alla Fifa in un’apposita riunione”. Domani allo stadio Soccer City è in programma la partita Brasile-Costa d’Avorio, in cui Drogba dovrebbe scendere in campo dall’inizio, secondo quanto ha detto anche ilo suo ct Sven Goran Eriksson.

A protestare contro l’utilizzo di questo tipo di protezione da parte di Drogba era stato anche il ct del Portogallo Carlos Queiroz dopo la partita fra la sua squadra e la Costa d’Avorio. Ma il portavoce della Fifa Nicolas Maingot aveva ribadito spiegando che “la decisione finale spetta all’arbitro (e sarà così anche per Brasile-Costa d’Avorio ndr).

C’é stata una riunione prima della partita fra gli ivoriani ed i portoghesi, e questi ultimi si erano detti d’accordo sul fatto che Droba potesse usarla in partita”.