Mondiali. Brasile eliminato, Ronaldinho festeggia e va a scuola di samba

Pubblicato il 4 Luglio 2010 20:33 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2010 20:44

Ronaldihno

Quasi a voler sottolineare il suo distacco dalle decisioni di Dunga, che non lo ha convocato per Sudafrica 2010, e per nulla preoccupato dall’uscita prematura del Brasile dal Mondiale, Ronaldinho, in vacanza a Rio de Janeiro, sabato ha preso parte alla serata organizzata da Portela, celebre scuola di samba della metropoli carioca e regina del Carnevale dai colori bianco ed azzurro e che ha un’aquila come emblema.

Dell’evento, con annessa ‘fagiolata’, dà testimonianza il sito ‘Globoesporte’ con alcune foto della serata trascorsa dal milanista, durante la quale si è anche esibito sul palco allestito nel quartiere di Madureira, per suonare il pandeiro, attività in cui è bravo quasi come sui campi di calcio. Per nulla preoccupato dall’eliminazione della Seleçao, Ronaldinho, dopo essere “caduto nel samba”, ha rivelato alla stampa del suo paese di aver ricevuto una ricchissima offerta dai greci dell’Olympiacos Pireo e ne ha approfittato per godersi le spiagge di Rio, in particolare quella di Barra da Tijuca dove, nonostante qualche chilo di troppo (evidenziato dalle foto su ‘Globoesporte’) ne ha approfittato per cimentarsi nel ‘futevolei’, la pallavolo con i piedi, due contro due, in cui i brasiliani sono maestri.

Alla domanda se il suo contratto con il Milan gli consentisse di svolgere un’attività del genere, che in teoria comporta anche il rischio d’un infortunio, il Dentone ha risposto soltanto con un sorriso, ed alzando il pollice destro.