Mondiali, Camerun: dalla Federazione sostegno a Eto’o

Pubblicato il 30 maggio 2010 15:44 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2010 15:50

Samuel Eto'o

La Federcalcio camerunese (Fecafoot), con una nota ufficiale firmata dal presidente Iya Mohammed, difende a spada tratta Samuel Eto’o.

Un modo di riportare la pace dopo la velenosa polemica tra l’ex stella Roger Milla, leader dei Leoni indomabili al Mondiale di Italia ’90, e lo stesso Eto’o.

Il capitano del Camerun aveva addirittura minacciato di disertare il Mondiale in seguito alle affermazioni al vetriolo della ‘vecchia gloria’. Milla aveva accusato Eto’o di aver fatto molto col Barcellona e l’Inter, ma poco con il Camerun.

La risposta dell’attaccante nerazzurro non si era fatta attendere. «Milla? Non mi pare abbia vinto una Coppa del Mondo. E’ arrivato ai quarti a Italia ’90, con una squadra fortissima in ogni reparto».

E oggi, per spegnere le tensioni una volta per tutte, arriva la nota: “La Federazione camerunese ribadisce pieno sostegno al ct della Nazionale Paul Leguen, al capitano Samuel Eto’o e all’intera squadra. Dopo le dichiarazioni rilasciate ai media da alcuni dei personaggi più importanti del nostro calcio, che hanno disturbato la serenità della nostra Nazionale, la Federazione invita il pubblico a rimanere unito intorno agli atleti dei Leoni Indomabili in uno spirito di responsabilità, in modo che essi possano rappresentare degnamente il Camerun”.