Mondiali, Cannavaro nervoso battibecca con Galeazzi

Pubblicato il 20 Giugno 2010 19:10 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2010 19:10

Fabio Cannavaro

“Siamo qui per fare un processo a me? Queste cose non mi piacciono”. Il capitano dell’Italia Fabio Cannavaro è nervoso, e non poco, dopo il deludente pareggio con la Nuova Zelanda.

Intervistato dalla Rai pochi minuti dopo la gara il capitano ha reagito con stizza davanti alle domande di Giampiero Galeazzi che gli chiedeva conto di qualche incertezza difensiva di troppo degli azzurri. Il giornalista ha fatto notare che Cannavaro, decisivo nel trionfo di Berlino, è apparso incerto sia in occasione del gol subito col Paraguay, sia in quello subito dalla Nuova Zelanda.

Piccato, Cannavaro ha risposto: “Siamo qui per un processo a me? Non mi piacciono queste cose”.

Decisamente diversa la reazione di Daniele De Rossi. Parlando subito dopo Cannavaro ha scelto l’umorismo e rispondendo a chi gli chiedeva se e quanto può crescere questa Nazionale ha risposto: “Qui c’è poco da crescere, se non vinciamo la prossima si va tutti in vacanza”.