Mondiali, Cile-Svizzera 1-0: decide Gonzalez

Pubblicato il 21 giugno 2010 15:47 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 10:43

Mondiali, Cile-Svizzera 1-0, Gonzalez 75′ .

Partita terminata: Cile-Svizzera 1-0. Sudamericani vicini alla qualificazione. Svizzera ancora in corsa.

91′ Derdiyok fa inchinare la Svizzera: sbaglia da due passi il gol dell1-1.

90′ Paredes si libera molto bene di Huggel ma poi spara sul fondo.

85′ Paredes si divora clamorosamente la rete del 2-0. Spara alle stelle. Grave errore.

83′ Tiro alle stelle di Lichtsteiner. Svizzera non centra il gol del pareggio.

79′ Sterile reazione della Svizzera con un tiraccio di Bunjaku.

75′ Cross di Paredes e grande stacco aereo da parte di Mark Gonzalez. Cile in vetta al gruppo H.

69′ Buona iniziativa di Paredes. Benaglio è reattivo e blocca la sfera. Ora il Cile ha un centravanti di ruolo in campo.

66′ Bel calcio di punizione di Ziegler. Palla fuori di poco alla destra di Bravo.

59′ Mark Gonzalez sfiora la rete con un poderoso colpo di testa. Il suo primo acuto. Cile vicino al gol.

55′ Sanchez si divora un gol a tu per tu con Benaglio. Manca la cattiveria sotto porta al cileno per diventare tra i migliori del mondo.

48′ GOL ANNULLATO ad Alex Sanchez. Gonzalez in netto fuorigioco.

47′ Cartellino giallo per Tranquilla Barnetta. Trattiene Sanchez.

Primo tempo terminato: Cile-Svizzera 0-0. Elvetici in inferiorità numerica.

44′ Conclusione sul fondo da parte del bomber svizzero Nkufo.

41′ Finalmente anche la Svizzera: tiro pretenzioso dalla distanza di Inler.

39′ Altra buona occasione per Suazo che però non è bravo a schiacciare di testa in porta.

36′ Tiro debole di Humberto Suazo. Benaglio para bene a terra.

33′ Colpo di testa del cileno Ponce: palla sul fondo di pochi metri.

30′ Cartellino rosso per Behrami. Presunta gomitata al difensore cileno Vidal.

28′ Bravo anticipa di un soffio l’attaccante Nkufo. Bella giocata della Svizzera.

25′ Colpo di testa di Von Bergen. Palla fuori di poco alla destra di Bravo.

Arbitro dal giallo facile. Al 25′ ne ha già ammoniti 4. Il direttore di gara viene dall’Arabia Saudita.

22′ Inserimento di Frei e buona uscita dell’estremo difensore del Cile. Bravo.

17′ Gran numero di Sanchez. Conclusione debole verso la porta di Benaglio dopo aver dribblato tre giocatore. Inarrestabile.

10′ Gran botta di Vidal, miracolo di Benaglio, altro tiro di Carmona. Benaglio si esalta ancora.

8′ Calcio di punizione di Frei. Palla sul fondo. Fischi da parte dei tifosi cileni, davvero numerosi.

6′ Gran tiro di Fernandes, in gol contro la Spagna, palla fuori di un niente.

1′ Suazo si becca subito il cartellino giallo per un’entrata a gamba tesa su Behrami.

Novità nelle due formazioni rispetto alle formazioni scese in campo nel primo incontro. Il ct cileno Bielsa ha di nuovo a disposizione l’attaccante Humberto Suazo, reduce da un infortunio al tendine del ginocchio, ed è tentato di schierarlo in un trio d’attacco composto dall’udinese Sanchez e da Beausejour, l’autore del gol che ha regalato la vittoria contro l’Honduras. In tal caso resterebbe fuori un centrocampista: l’indiziato numero uno è Valdisia che contro l’Honduras ha riportato un lieve infortunio. Tra gli svizzeri una novità in difesa, dove mancherà Senderos infortunatosi contro la Spagna. Al suo posto in rampa di lancio c’é il centrale dell’Hertha Berlino Steve Von Bergen. Tornano a disposizione l’attaccante Frei, e una vecchia conoscenza del calcio italiano, Valon Behrami: i due troveranno posto in panchina. Per il ct svizzero Ottmar Hitzfeld la partita contro il Cile sarà dal punto di vista psicologico più difficile di quella vinta con la Spagna. Hitzfeld ha detto di temere molto l’attacco del Cile, che ha definito “fantastico”: “Dovremo giocare con calma – ha detto – e non fornire facili occasioni da gol al Cile. Se non perdiamo la testa non concederemo nulla”. In casa Cile la strategia è chiara: “Dovremo stare molto attenti alle loro ripartenze – dice il difensore Gary Medel -. E’ così che loro hanno battuto la Spagna. Dovremo esser bravi a essere più rapidi della Spagna, e a creare gli spazi per aprire la loro difesa, che è molto chiusa”. “Contro la Spagna loro hanno atteso l’errore degli avversari – ha aggiunto il centrocampista Fuentes -. Quando è arrivato hanno segnato. Sappiamo che sono una squadra molto fisica, e siamo preparati a questo”. I precedenti dicono 2-1 Svizzera, l’ultimo nel 2007 con vittoria degli elvetici per 2-1 che però non hanno mai vinto ai Mondiali contro una squadra sudamericana. Per loro, dopo il successo sulle furie rosse, c’é un altro tabù da abbattere.

Nei 3 precedenti tra Cile e Svizzera non è mai uscito il pareggio: in bilancio due successi elvetici (4-2 nel 1960 e 2-1 nel 2007, entrambi in amichevole) ed uno cileno (3-1 ai Mondiali 1962, fase a gironi), in gare che hanno visto entrambe le squadre sempre andare in gol: 7 le reti svizzere, 6 quelle cilene. Nella seconda giornata delle fasi a gironi il Cile – su 7 precedenti – vanta un bilancio di 2 vittorie (Cile-Francia 1-0 nel 1930 e Cile-Italia 2-0 nel 1962), 3 pareggi (Cile-Corea del Nord 1-1 nel 1966, Cile-Germania Est 1-1 nel 1974 e Cile-Austria 1-1 nel 1998) e 2 sconfitte (Spagna-Cile 2-0 nel 1950, Germania Ovest-Cile 4-1 nel 1982). Nelle seconde partite del girone affrontate ai precedenti Mondiali, la Svizzera vanta un bilancio di 2 successi (4-1 sulla Romania nel 1994 e 2-0 sul Togo nel 2006), 1 pareggio (2-2 contro il Brasile nel 1950) e 3 sconfitte (0-2 dall’Inghilterra nel 1954, 1-2 dalla Germania Ovest nel 1962, 1-2 dalla Spagna nel 1966). La Svizzera, nei 4 precedenti Mondiali contro squadre sudamericane, non ha mai vinto: in bilancio 1 pareggio (2-2 nel 1950 contro il Brasile, nella fase a gironi) e 3 sconfitte. Il Cile segna da 7 partite di fila ai Mondiali, per un totale di 9 reti. L’ultimo digiuno risale al 17 giugno 1982, Austria-Cile 1-0. La Svizzera non subisce gol ai Mondiali dal 484′, ovvero dal 2 luglio 1994 quando in Spagna-Svizzera 3-0 – ottavi di finale – l’ultimo gol iberico fu segnato su rigore da Beguiristain all’ 86. Da allora si sommano i restanti 4′ di quel match e le intere gare contro Francia (0-0), Togo (2-0), Sud Corea (2-0) ed Ucraina (0-0 al 120′) a Germania 2006 e contro la Spagna (1-0) nel Mondiale in corso. Svizzera reduce ai Mondiali da 3 vittorie e 2 pareggi, che costituiscono la striscia positiva record dei rossocrociati alla kermesse iridata: l’ultimo k.o. è datato 2 luglio 1994, 0-3 dalla Spagna, negli ottavi di finale dell’edizione statunitense. – L’arbitro: Al Ghamdi Khalil. Al Ghamdi è nato il 2 settembre 1970 a Riyad (Arabia Saudita). Arbitro internazionale dal 2003, nella vita di tutti i giorni fa l’insegnante ed ha come hobby nuotare. E’ al secondo gettone ai Mondiali 2010 dopo Messico-Francia 2-0. E’ al debutto con selezioni nazionali cilene e svizzere ed è anche il primo arbitro saudita a dirigere Cile e Svizzera ad un Mondiale

Probabili formazioni di Cile-Svizzera, partita del girone H del Mondiale, in programma domani alle ore 16 al Nelson Mandela Bay Stadium di Port Elizabeth. Cile (4-3-3): 1 Bravo, 4 Isla, 17 Medel, 3 Ponce, 8 Vidal, 6 Carmona, 20 Millar, 14 Fernandez, 7 Sanchez, 15 Beausejour, 9 H.Suazo. (12 Pinto, 23 Marin, 5 Contreras, 18 Jara, 2 Fuentes, 21 Tello, 19 Fierro, 13 Estrada, 10 Valdivia, 11 Gonzales, 22 Paredes, 16 Orellana).All.: Marcelo Bielsa. Svizzera (4-4-2): 1 Benaglio, 2 Lichtsteiner, 5 Von Bergen, 13 Grichting, 3 Ziegler, 7 Barnetta, 8 Inler, 6 Huggel, 16 Fernandes, 18 Derdiyok, 10 Nkufo. (12 Wolfli, 21 Leoni, 3 Magnin, 22 Eggimann, 11 Behrami, 14 Padalino, 20 Schwegler 23 Shaqiri, 9 Frei, 15 Yakin, 18 Bunjaku). All.: Ottmar Hitzfeld. Arbitro: Khalil Al-Ghamdi (Arabia Saudita). Quote Snai: vittoria Cile 2,30; pareggio 3,10; vittoria Svizzera 3,20.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other