Mondiali, Corea del Nord: diretta tv contro il Portogallo

Pubblicato il 21 Giugno 2010 11:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2010 12:49

La Corea del Nord trasmetterà la diretta televisiva del match di questa sera contro il Portogallo a partire dalle ore 20.20 locali (le 13.30 in Italia). Lo ha annunciato la Korean Central TV Broadcasting Station, l’emittente ufficiale del regime, ammettendo così la ‘febbre da mondiale’ che si è fatta strada nel Paese. L’ultima volta in cui la Corea del Nord mandò in onda la diretta di una partita di calcio, riferisce l’agenzia Yonhap, risale a giugno del 2009, al match pareggiato contro l’Iran, nell’ambito delle qualificazioni per i mondiali in Sudafrica. Mercoledì scorso, invece, furono trasmesse le immagini registrate dell’esordio contro il Brasile che si era disputato il giorno prima. Nell’occasione, il Chosun Sinbo, il quotidiano stampato a Tokyo dall’Associazione dei nordcoreani residenti in Giappone, ha riferito in una corrispondenza da Pyongyang che la capitale del Nord sembrava “una città deserta”. La Corea del Nord si è qualificata per la fase finale per la seconda volta dopo 44 anni, dopo l’edizione della Coppa del Mondo del 1966 in Inghilterra, in cui eliminò l’Italia prima di uscire dal torneo ai quarti per opera del Portogallo, contro cui stasera ci sarà l’occasione di rivincita. Pyongyang ha i diritti per trasmettere la diretta nel quadro di un accordo siglato con l’associazione no-profit Asia-Pacific Broadcasting Unio (Abu), che ha permesso di risolvere il contenzioso con il network sudcoreano Sbs che aveva acquistato in esclusiva i diritti di trasmissione di Sudafrica 2010 in tutta la penisola coreana.