Mondiali, il ct della Spagna Del Bosque ottimista: “Pressione col Cile? Siamo abituati”

Pubblicato il 22 Giugno 2010 0:22 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2010 0:24

Il ct della Spagna Vicente Del Bosque

La Spagna è tornata a vincere e a fare gol e ora l’ultima e  decisiva partita con il Cile fa meno paura. “L’importante era vincere e l’abbiamo fatto – ha detto il tecnico delle furie rosse Vicente Del Bosque dopo la partita con l’Honduras – Abbiamo creato molte occasioni da gol e non le abbiamo concretizzate tutte, ma c’é stato un miglioramento a livello di gioco”.

Il ct guarda alla partita che verrà: “Ora la priorità è preparare il match a forte pressione con il Cile di venerdì. ma i giocatori sono abituati a convivere con la pressione. Per loro sarà una partita in più in una stagione molto pesante”.

Dopo il 2-0 al modesto Honduras i giocatori sono ottimisti: “Se battiamo il Cile saremo primi del girone – ha dichiarato l’attaccante della Spagna David Villa, autore delle due reti all’Honduras – Abbiamo creato molte occasioni da gol stasera, anche se è vero che siamo un po’ mancati in concretezza”.

Un po’ deluso il ct dell’Honduras, Reinaldo Rueda, che spiega anche così la sconfitta: “Abbiamo rispettato troppo la Spagna, specialmente all’inizio della partita, e abbiamo incassato il primo gol troppo presto. Poi abbiamo tentato di reagire, ma mentre cercavamo di attaccare abbiamo preso la seconda rete”.